L'arbitro Clattenburg colpito al volto da una bottiglietta d'acqua

Il 'colpevole'? Un giocatore con una mira da rivedere.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Piccolo incidente per Mark Clattenburg, il fischietto inglese che da qualche mese ha lasciato la Premier League per andare ad arbitrare agli ordini della Federcalcio Saudita. Nel corso della partita tra Ale-Ettifaq e l'Al Feiha, il 42enne originario di Consett è stato colpito sul volto da una bottiglietta d'acqua lanciata dal giocatore Hussein El Sayed.

Gesto involontario e nessuna conseguenza per Clattenburg, colpito soltanto di striscio. Per l'arbitro inglese, che nel suo curriculum può vantare la finale di Champions League tra Atletico e Real Madrid, la finale degli Europei del 2016 e il titolo di miglio arbitro del mondo sempre nello stesso anno, tutto si è concluso con una risata. E con un "finto" cartellino giallo sventolato sul viso del giocatore impreciso.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.