Liga, il Valencia torna a vincere: 3-1 al Levante nel derby

La squadra di Marcelino interrompe una striscia di sei sconfitte di fila tra campionato e Copa del Rey. Superato il Real Madrid (che ha una partita in meno) al terzo posto.

893 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Valencia di Marcelino non sta certo vivendo il miglior periodo della stagione, viste le sei sconfitte consecutive tra Liga e Copa del Rey. Cosa meglio del derby al Levante, davanti ai propri tifosi, per rialzare la testa e continuare a difendere il quarto posto? 

Nonostante grande sofferenza, i padroni di casa riescono a portarsi a casa la sfida grazie ai gol di Santi Mina, Vietto e Parejo, intervallati dal momentaneo pareggio di Postigo. Farà scalpore un gol annullato a Koke un minuto prima del 2-1 valenciano, con il terzino sanzionato dall'arbitro per aver spinto Gaya prima del colpo di testa: in realtà a spingere il numero 14 è stato Gabirel Paulista, suo compagno.

Tre punti importantissimi per Zaza e company, perché mettono al sicuro il quarto posto (+6 dal Villarreal) e permettono di scavalcare il Real Madrd al terzo in attesa del recupero degli uomini di Zidane in casa del Leganes. La squadra di Muniz rimane invece fuori dalla zona retrocessione, con il Las Palmas che si avvicina e il Deportivo di Seedorf con la possibilità di agganciarla nel monday night contro il Betis.

Liga, derby subito caldissimo a Valencia

Il primo tiro in porta della partita è una punizione di Parejo, centrale e facile per Olazabal. Valencia ancora pericoloso all'11' con un colpo di testa da corner di Santi Mina alto di poco. Cinque minuti più tardi si ripete la stessa identica situazione, ma questa volta l'attaccante galiziano trova l'angolino basso portando avanti i suoi e siglando il suo nono gol in Liga, il quarto nelle ultime sette.

Dura meno di un minuto il vantaggio dei padroni di casa, perché dall'altra parte è immediata la reazione del Levante: su sviluppi di un calcio d'angolo, Sergio Postigo colpisce al volo con il destro battendo Neto e pareggiando il derby. Gol doppiamente speciale per l'ex difensore dello Spezia, perché è il primo della sua carriera in Liga alla ventunesima presenza.

Da questo momento in poi i ritmi si abbassano, con il Valencia padrone del gioco ma senza grosse idee. Negli ultimi minuti chance ancora per Santi Mina che con il destro in spaccata pizzica la traversa sfiorando la doppietta.

Nella ripresa decisivi gli episodi

Meglio il Levante a inizio ripresa, mentre il Valencia appare sempre più stanco e senza idee, in quanto Santi Mina di fatto non la vede mai là davanti. Gli ospiti spaventano il Mestalla al 65', quando Koke batte Neto con un colpo di testa su calcio d'angolo prima di essere fermato dal fischio dell'arbitro. Viene infatti fischiato fallo dello stesso Koke per una spinta ai danni di Gaya, ma dal replay si vede come sia Gabriel Paulista a spingere il compagno. Il Var, in arrivo l'anno prossimo in Spagna, risolverà molte cose da queste parti.

Il calcio è talmente strano che appena si va dall'altra parte la squadra di Marcelino trova un incredibile vantaggio: slalom speciale di Guedes, Olazabal respinge il suo tiro e sulla ribattuta sbuca Vietto, al primo gol stagionale. Gol che ridà energie a tutto il Mestalla e al Valencia, vicino al 3-1 con un bel mancino di Kondogbia dal limite dopo un bel contropiede.

Mentre gli ospiti premono nel finale, Santi Mina in ripartenza fa tremare il palo di Olazabal con il sinistro. A due minuti dal 90' Simone Zaza, entrato bene in partita, si guadagna un calcio di rigore che viene realizzato da Dani Parejo. Quinto gol in campionato per lui e partita chiusa.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.