Serie A, la serata di Bernardeschi: "Higuain me lo aveva predetto"

Tornato per la prima volta a Firenze da avversario, Bernardeschi ha deciso l'anticipo con un gol su punizione: "Higuain mi aveva detto che avrei segnato".

993 condivisioni 1 commento

di

Share

Così non se lo aspettava nessuno. Perché Federico Bernardeschi è sempre stato un ragazzo schivo e timido. Per questo si pensava potesse soffrire il ritorno a Firenze. Nell'anticipo della 24esima giornata di Serie A tra Fiorentina e Juventus, invece, gioca bene (migliore in campo per la Gazzetta dello Sport) e la decide lui.

Finisce 0-2 ma la partita è stata molto più sofferta di quanto si potesse pensare. La Fiorentina ha più volte sfiorato il vantaggio, ha attaccato a testa bassa e anche quando si è trovata sotto, proprio in seguito al gol di Bernardeschi, si è vista negare il pareggio da una grandissima parata di Gianluigi Buffon.

Per Bernardeschi però è stata una serata complicata. Lo hanno insultano dal momento in cui il pullman della Juventus ha varcato le soglie del Franchi. A ogni tocco di palla è stato fischiato e riempito di epiteti. Lui ha risposto con l'unica occasione a sua disposizione: su punizione ha visto Sportiello posizionato male, botta di sinistro e gol. Anticipo della Serie A deciso, ancora da un ex: come Higuain a Napoli e Benatia con la Roma.

Serie A, la serata di Bernardeschi: “Higuain lo aveva predetto”

Bernardeschi però quella punizione non l'ha solo trasformata, se l'è anche guadagnata. Dopo il gol ha esultato, è corso verso la panchina, ha indicato il settore ospiti e si è preso altri insulti dai tifosi viola e applausi da quelli della Juventus.

Quando si torna in un posto dove hai giocato, fa sempre piacere. Poi segnare e prendere i 3 punti è un’emozione ancora più grande. Ho esultato perché un professionista deve rispettare i propri tifosi. Ho sempre detto che ringrazio la Fiorentina per come mi ha trattato e cresciuto, ma ora gioco per un’altra squadra.

Vota anche tu!

Bernardeschi ha fatto bene a esultare?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Perfino Pioli ha provocato Bernardeschi. Quando ha parlato di Chiesa, ha detto che si tiene stretto il Federico che ha deciso di restare a Firenze. Proprio il tecnico che con la Juventus ci ha giocato e ci ha vinto una Coppa Intercontinentale. Nel calcio però non contano né le frecciate né il passato, ma solo il campo e il presente. E Bernardeschi ha dimostrato di meritare di essere a certi livelli riportando (momentaneamente) la Juventus in testa alla classifica della Serie A.

Ringrazio i miei compagni che mi sono stati molto vicino in questi giorni. Higuain mi aveva predetto che avrei segnato.

Perché Bernardeschi così forse non se lo aspettava nessuno. Tranne Gonzalo che a Napoli ha vissuto le stesse emozioni.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.