Serie A, la serata di Bernardeschi: "Higuain me lo aveva predetto"

Tornato per la prima volta a Firenze da avversario, Bernardeschi ha deciso l'anticipo con un gol su punizione: "Higuain mi aveva detto che avrei segnato".

993 condivisioni 1 commento

di

Share

Così non se lo aspettava nessuno. Perché Federico Bernardeschi è sempre stato un ragazzo schivo e timido. Per questo si pensava potesse soffrire il ritorno a Firenze. Nell'anticipo della 24esima giornata di Serie A tra Fiorentina e Juventus, invece, gioca bene (migliore in campo per la Gazzetta dello Sport) e la decide lui.

Finisce 0-2 ma la partita è stata molto più sofferta di quanto si potesse pensare. La Fiorentina ha più volte sfiorato il vantaggio, ha attaccato a testa bassa e anche quando si è trovata sotto, proprio in seguito al gol di Bernardeschi, si è vista negare il pareggio da una grandissima parata di Gianluigi Buffon.

Per Bernardeschi però è stata una serata complicata. Lo hanno insultano dal momento in cui il pullman della Juventus ha varcato le soglie del Franchi. A ogni tocco di palla è stato fischiato e riempito di epiteti. Lui ha risposto con l'unica occasione a sua disposizione: su punizione ha visto Sportiello posizionato male, botta di sinistro e gol. Anticipo della Serie A deciso, ancora da un ex: come Higuain a Napoli e Benatia con la Roma.

Serie A, la serata di Bernardeschi: “Higuain lo aveva predetto”

Bernardeschi però quella punizione non l'ha solo trasformata, se l'è anche guadagnata. Dopo il gol ha esultato, è corso verso la panchina, ha indicato il settore ospiti e si è preso altri insulti dai tifosi viola e applausi da quelli della Juventus.

Quando si torna in un posto dove hai giocato, fa sempre piacere. Poi segnare e prendere i 3 punti è un’emozione ancora più grande. Ho esultato perché un professionista deve rispettare i propri tifosi. Ho sempre detto che ringrazio la Fiorentina per come mi ha trattato e cresciuto, ma ora gioco per un’altra squadra.

Vota anche tu!

Bernardeschi ha fatto bene a esultare?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Perfino Pioli ha provocato Bernardeschi. Quando ha parlato di Chiesa, ha detto che si tiene stretto il Federico che ha deciso di restare a Firenze. Proprio il tecnico che con la Juventus ci ha giocato e ci ha vinto una Coppa Intercontinentale. Nel calcio però non contano né le frecciate né il passato, ma solo il campo e il presente. E Bernardeschi ha dimostrato di meritare di essere a certi livelli riportando (momentaneamente) la Juventus in testa alla classifica della Serie A.

Ringrazio i miei compagni che mi sono stati molto vicino in questi giorni. Higuain mi aveva predetto che avrei segnato.

Perché Bernardeschi così forse non se lo aspettava nessuno. Tranne Gonzalo che a Napoli ha vissuto le stesse emozioni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.