Francia: giocatore viene espulso e torna in campo con un fucile

Durante l'incontro dilettantistico fra Saint Eloi e Baroc, il guyano Axel ha ricevuto un cartellino rosso ed è poi rientrato armato per minacciare un avversario.

Francia, giocatore entra in campo col fucile

5k condivisioni 3 commenti

di

Share

Nel calcio non è raro vedere un calciatore reagire male ad una decisione arbitrale ritenuta sbagliata, ma quello visto in una partita dilettantistica in Francia questa settimana ha davvero dell'incredibile.

Il gravissimo episodio è avvenuto durante Saint Eloi-Baroc, giocata nel comune di Vienne: nel secondo tempo l'arbitro ha deciso di espellere Axel, giocatore guyano in forza ai padroni di casa, per un brutto fallo di reazione.

Nulla di insolito, se non fosse per quello che è successo pochi minuti dopo il cartellino rosso. Axel infatti ha deciso di rientrare in campo mentre la partita era ancora in corso, per minacciare un avversario armato di fucile.

Cartellino rosso
Francia: giocatore espulso rientra col fucile

Francia: giocatore viene espulso e rientra con un fucile

Fra lo sconcerto dei giocatori in campo e dei tifosi presenti, il 27enne è tornato sul rettangolo di gioco armato e ha subito cercato Slimane, il giocatore del Baroc con cui aveva avuto lo scontro che gli è costato il rosso, per puntargli l'arma alla tempia.

La polizia è prontamente intervenuta arrestando Axel, che è stato subito denunciato da Slimane e condannato a 4 mesi di carcere con la condizionale nel processo per direttissima. Pena di 3 mesi di reclusione e 3 di Daspo invece per suo fratello Hanry, magazziniere con più di un precedente penale e reo di avergli fornito il fucile.

La vicenda non si chiuderà sicuramente qui, poiché le versioni contrastanti date dai due fratelli sull'accaduto hanno convinto il tribunale a nominare un ispettore straordinario che si occuperà di ricostruire i fatti durante i prossimi mesi. Intanto rimane la grande paura per i calciatori e lo sgomento dei dirigenti, in particolare del segretario generale del Baroc Missoum Redaouia.

È stato spaventoso, eravamo tutti terrorizzati non sapendo se sarebbe tornato. La polizia ha scoperto che il fucile era carico, è pazzesco.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.