Classifica Serie A: il Napoli risponde alla Juventus e resta in testa

I partenopei soffrono un tempo contro la Lazio e poi trionfano 4-1, sorpassando nuovamente la Juve vittoriosa a Firenze. L'Inter e la Roma superano la Lazio, ora quinta.

Il Napoli festeggia la vittoria sulla Lazio

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Napoli risponde alla Juventus ed effettua l'ennesimo controsorpasso ai danni dei bianconeri, portandosi nuovamente in testa alla classifica Serie A. Nell'anticipo del sabato sera al San Paolo le cose non sembrano mettersi bene per la squadra di Sarri, sorpresa dopo pochi minuti da un gol di de Vrij propiziato da Immobile. 

Ai partenopei serve un tempo per prendere le misure degli avversari e tornare in partita, cosa che avviene quando a pochi minuti dall'intervallo Jorginho pesca Callejon in area: lo spagnolo sigla il gol del pareggio, a cui seguono minuti concitati che portano all'espulsione di Maurizio Sarri, allontanato da Banti per proteste.

Nel secondo tempo però l'inerzia della gara cambia completamente: il Napoli mette alle corde la Lazio e nel giro di due minuti si porta sul 3-1. Il vantaggio azzurro arriva grazie a un autogol di Wallace, che devia alle spalle di Strakosha nel tentativo di anticipare Insigne, quindi arriva la rete di Mario Rui dalla distanza. Il gol del definitivo 4-1 che chiude la gara arriva con Mertens, abilmente imbeccato da Zielinski, subentrato a Hamsik nell'intervallo.

Classifica Serie A: Juventus corsara a Firenze, l'Inter e la Roma superano la Lazio

La 24esima giornata di campionato era iniziata venerdì con l'anticipo in cui la Juventus ha avuto la meglio in trasferta sulla Fiorentina portandosi temporaneamente in testa alla classifica Serie A grazie al 2-0 firmato dall'ex-viola Bernardeschi e da Higuain. Tre punti importanti per i bianconeri, al termine di una gara giocata in maniera poco brillante e che ha visto gli uomini di Allegri tremare nel primo tempo in seguito al palo clamoroso colpito da Gil Dias. 

Per la Juventus, forse in parte già con la testa alla sfida che la attende in Champions League martedì, una vittoria importante su un campo difficile e la conferma che Bernardeschi si sta inserendo bene, mentre Higuain è tornato ad essere letale in area di rigore.

Domenica, dopo lo scialbo 0-0 nel lunch match tra Sassuolo e Cagliari, c'è da registrare il sorpasso dell'Inter al terzo posto ai danni della Lazio, scacavalcata anche dalla Roma (5-2 al Benevento nel posticipo serale). I nerazzurri tornano a vincere in campionato dopo 8 partite, regolando 2-1 il Bologna a San Siro con le reti di Eder e Karamoh. E ancora. Il Genoa s'impone 1-0 al Bentegodi contro il Chievo, vincono 2-0 Torino e Samp che superano rispettivamente Udinese ed Hellas Verona.

Bernardeschi e Higuain festeggiano dopo un gol
Bernardeschi e Higuain: sono loro i gol che hanno permesso alla Juventus di trionfare a Firenze.

Nel pomeriggio di sabato si sono disputate altre due partite molto interessanti e che hanno smosso la classifica Serie A sia in coda che in zona Europa League: nella gara delle 15 il Milan, rigenerato da Gattuso, si è imposto nettamente a Ferrara contro la Spal con un bel 4-0 che ha messo ancora una volta in luce il giovane Patrick Cutrone, capace già dopo due minuti di aprire le danze e autore di una doppietta. Del ritrovato Biglia e del sempre positivo Borini le altre due reti rossonere.

Nella gara delle 18 il Crotone subisce in casa l'iniziativa della ben più attrezzata Atalanta riuscendo però a restare in gara e colpendo anzi quando mancano poco più di dieci minuti alla fine con Rolando Mandragora, centrocampista di proprietà della Juventus. Sarebbero tre punti d'oro per gli uomini di Zenga, ma quando mancano pochi giri di lancetta alla fine arriva il meritato pari orobico con il difensore argentino Palomino.

In seguito alle gare del pomeriggio il Milan sorpassa l'Atalanta e si piazza al settimo posto, a -3 dalla Sampdoria. Il Crotone vede svanire nel finale la possibilità di superare, seppur temporaneamente, Sassuolo e Chievo: tuttavia gli uomini di Zenga possono consolarsi per aver allungato a +4 la distanza dal terz'ultimo posto, occupato dalla Spal che resta ferma a quota 17. 

Classifica

Ecco dunque come si profila la classifica dopo la 24esima giornata di campionato.

  • Napoli 63
  • Juventus 62
  • Inter 48 
  • Roma 47
  • Lazio 46
  • Sampdoria 41
  • Milan 38
  • Atalanta 37
  • Torino 36
  • Udinese 33
  • Fiorentina 31
  • Bologna 27
  • Genoa 27
  • Cagliari 25
  • Sassuolo 23
  • Chievo 22
  • Crotone 21
  • Spal 17
  • Verona 16
  • Benevento 7

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.