Italia, Di Biagio ripartirà da Balotelli e Buffon

L'Italia di Gigi Di Biagio ripartirà dal portiere della Juventus e da Super Mario, che potrebbe tornare a vestire l'azzurro a distanza di quattro anni dall'ultima volta.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Super Mario Balotelli potrebbe presto tornare a vestire la maglia dell'Italia. Questo almeno è quanto trapela dalle pagine del "Corriere dello Sport" in edicola oggi e che tenta di svelare quelli che saranno i piani del neo-ct ad interim Gigi Di Biagio in vista delle prossime amichevoli di marzo contro Argentina e Inghilterra.

È un'Italia che deve assolutamente ripartire dopo la pesante batosta contro la Svezia che ha sancito la mancata partecipazione azzurra ai prossimi Mondiali di Russia. Una disfatta che ha visto l'esonero di Giampiero Ventura, commissario tecnico per cui ancora non è stato trovato un sostituto ufficiale: in attesa di una decisione tocca a Di Biagio, che starebbe progettando la rinascita della Nazionale.

Quella contro la Svezia avrebbe dovuto essere l'ultima gara in azzurro per quattro veterani: Barzagli, De Rossi, Chiellini e capitan Buffon. Agli ultimi due, invece, Di Biagio potrebbe chiedere di restare almeno per qualche altro mese, il tempo di traghettare l'Italia nel futuro. Un futuro che vedrà protagonisti i vari Donnarumma, Caldara, Rugani, Pellegrini, Bernardeschi e Cutrone. E che potrebbe vedere in attacco anche la presenza di Balotelli.

Balotelli festeggia un gol con l'Italia ai Mondiali del 2014
L'ultimo gol in maglia azzurra per Mario Balotelli è quello segnato contro l'Inghilterra ai Mondiali del 2014.

Italia, Balotelli pronto al ritorno dopo quattro anni

Il ricordo dell'ultima volta che Super Mario è stato visto in azzurro è amaro: si parla dei Mondiali in Brasile del 2014, di Manaus, della sconfitta con l'Uruguay che sancì la pesantissima eliminazione alla fase a gironi del torneo iridato e l'addio di Prandelli. Balotelli in quel torneo aveva segnato il suo ultimo gol - al momento - in azzurro, nella vittoria contro l'Inghilterra, ma ciò non lo aveva salvato dalle critiche e aveva finito per allontanarlo dal giro azzurro.

Né Conte né Ventura, i ct che si sono succeduti sulla panchina dell'Italia da allora, hanno avuto dubbi: Balotelli non è mai stato richiamato, e la sua carriera ha vissuto del resto momenti non esaltanti. Adesso, però, tutto potrebbe essere cambiato: a Nizza Mario sembra essere tornato super, come dimostra il suo rendimento in termini di gol, 17 in 28 partite la scorsa stagione e ben 19 in 25 in quella in corso.

Balotelli e Buffon, dunque. Di Biagio chiederà infatti al capitano della Nazionale di ripensare alla sua decisione di abbandonare l'azzurro, e lo stesso dovrebbe fare con Chiellini: i due juventini potrebbero seriamente pensarci, e sarebbero pedine importanti nel passaggio dall'Italia che è stata a quella che sarà. Entro le ormai prossime amichevoli (il 23 marzo contro l'Argentina e il 27 contro l'Inghilterra a Wembley) avremo molte risposte sul futuro azzurro.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.