Serie A, Spalletti: "L'ambiente dell'Inter è vicino alla follia"

Il tecnico avrebbe sfogato le sue frustrazioni con un gruppo di tifosi della Roma: "La società non vuole spendere e con questa Juventus non si vince niente".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il momento attuale dell'Inter è sicuramente il più difficile della gestione Spalletti: i nerazzurri non vincono in Serie A dalla partita contro il Chievo del 3 dicembre scorso e in questi due mesi è arrivata anche l'eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Milan.

Le rimonte subite contro SPAL e Crotone nelle ultime due giornate di campionato hanno gettato nello sconforto un ambiente che nei primi mesi della stagione era euforico per via degli ottimi risultati conseguiti.

A gettare benzina sul fuoco arrivano le rivelazioni odierne del Corriere della Sera, secondo cui Spalletti avrebbe espresso tutta la sua frustrazione per il periodo della sua squadra con un gruppo di tifosi della Roma, usando anche termini molto forti.

Luciano Spalletti
Spalletti ha definito "folle" l'ambiente dell'Inter

Serie A, Spalletti: "L'ambiente interista è folle e la società non vuole spendere"

Il quotidiano milanese ha raccolto alcune dichiarazioni dell'allenatore dell'Inter risalenti alla notte fra 21 e il 22 gennaio, poche ore dopo il big match della 21esima giornata di Serie A fra Inter e Roma, terminato 1-1. Spalletti avrebbe incontrato un piccolo gruppo di sostenitori giallorossi fuori dal ristorante "Baci & Grani" e si sarebbe intrattenuto con i suoi ex tifosi parlando degli ultimi, complicatissimi mesi passati sulla panchina della Roma, in particolare del rapporto con Totti.

I giocatori si deprimevano se facevo giocare Totti perché non correva più. E poi Pallotta mi aveva fatto capire che avrebbe venduto i top player.

Dopo aver parlato della sua esperienza capitolina, Spalletti avrebbe poi iniziato a commentare il momento dell'Inter e soprattutto le difficoltà di un ambiente che secondo lui, pecca poco equilibrio.

L'ambiente è al limite della follia, come alla Roma. Si sta sempre sul filo del rasoio, fra esaltazione e depressione.

In ultimo, Spalletti si sarebbe sfogato sul tema della competitività della sua squadra, che secondo lui non potrà mai vincere senza rafforzarsi e soprattutto per via della presenza di una Juventus così dominante in Serie A.

La società non vuole spendere e vuole vincere, ma non hanno capito niente: contro questa Juventus non si vince nulla.

Parole molto forti quelle raccolte dal Corriere della Sera, ancora non commentate né dalla società né dal diretto interessato. Quel che è certo è che rivelazioni del genere non fanno che innervosire ancora di più un ambiente attorno ad una squadra che, nonostante il periodo buio, si trova solamente ad un punto dal terzo posto in classifica.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.