Serie A, prezzi super per il derby Milan-Inter: tifosi in rivolta

Partita la prelazione dei tagliandi del derby di Milano, ma sale la protesta: cifre esagerate. Per un terzo anello verde si spendono 55 euro.

806 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Serie A conosce anche il caro biglietti. La protesta è a tinte rossonere, scattata in queste ore dopo la messa in vendita dei tagliandi per il derby tra Milan e Inter del 4 marzo. Prezzi esagerati, sui social impazza il malcontento. Il prezzo minimo è di 55 euro per un terzo anello. San Siro non è mai stato così costoso.

La vendita è iniziata solo ieri per gli abbonati, da venerdì 16 febbraio, invece, è prevista quella libera. Tante le "minacce" da parte dei tifosi, che vogliono disertare lo stadio per la delicata ed emozionante sfida contro i nerazzurri. Così però, ci perderebbero tutti: dalla società ai ragazzi di Gattuso in campo.

Il Milan in formato casalingo, prima del derby, in Serie A è pronto ad affrontare la Sampdoria. I prezzi sono ben differenti tra il match con la squadra di Giampaolo e quelli contro l'Inter. Un aumento che non si spiega. In casa rossonera regna per ora il silenzio.

Serie A, San Siro costa troppo per Milan - Inter
Serie A, San Siro troppo costoso per il derby: 55 euro per un terzo anello verde

Serie A, prezzi alle stelle per Milan-Inter

Il derby è sempre un derby, una delle partite più emozionanti della nostra Serie A. Milan e Inter il 4 marzo sono pronte a sfidarsi: da una parte le ambizioni di risalita degli uomini di Gattuso, dall’altra la voglia di lottare per la Champions League dei nerazzurri di Spalletti. San Siro aspetta, tutti a San Siro, ma a quale prezzo? La vendita dei tagliandi è partita ieri. Prezzi esorbitanti che vanno dai 55 euro (prezzo minimo per il terzo anello verde) ai 320 per la tribuna d’onore rossa. Il primo anello, un’ottima posizione per gustarsi la partita delle partite, costa 100 euro o 140, a seconda del posto scelto. Troppo, a giudicare dai prezzi per le partite non di cartello. Basti pensare che per la sfida contro la Samp, il terzo anello verde costa 20 euro.

Sui social sale la protesta. Soprattutto per chi viene da fuori Milano (tanti i tifosi rossoneri in tutta Italia che si muovono per assistere al derby), che oltre al super prezzo del biglietto aggiungono la spesa per il viaggio. Qualcuno ricorda anche che nel 2012 un terzo anello rosso costava 25 euro, adesso 65. Il paragone è comunque evidente calcolando il listino della passata stagione: terzo anello, senza distinzione di settore colorato, costava 30 euro. Oggi, appunto, minimo 55.

E qualcuno ironizza: “In squadra ci sono Messi e Ronaldo”. Prezzi da Clasico, euro più euro meno. Insomma, il cuore rossonero è in protesta. E mai come ora, la squadra di Rino Gattuso, ha bisogno dei suoi tifosi.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.