Liga, i tre record d'imbattibilità nel mirino del Barcellona

Zero sconfitte nelle prime 22 giornate: Valverde ha già superato il record di Guardiola. Scopriamo ora i tre primati storici che sono nel mirino di Messi e compagni.

520 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'esultanza di Piqué contro i tifosi dell'Espanyol, il parapiglia nel finale, le polemiche infuocate del post partita. Ecco fatto: nel Derbi catalá più acceso degli ultimi anni, è scivolato via il dato sportivo principale: in questa Liga, il Barcellona non ha ancora perso uno straccio di partita. È l'unico caso nei Top 5 campionati europei (altrimenti date uno sguardo ai Dragões del Porto). I blaugrana ci sono andati vicini proprio al Cornellà-El Prat, prima che l'incornata del loro leader difensivo (e politico) rimettesse le cose a posto.

Per contare le gare senza sconfitta in campionato, a Ernesto Valverde ormai non bastano più le dita delle mani e quelle dei piedi messe insieme: sono 22 le giornate in cui l'ex tecnico dell'Athletic Bilbao ha festeggiato almeno un punto. E di queste, le vittorie sono state 18: anche i pareggi, insomma, costituiscono un'eccezione nel cammino trionfale dei culés.

Al primo anno sulla panchina del Barça, lo Txingurri può vantarsi di aver già superato uno dei mille record di Pep Guardiola: l'attuale manager del City, nella stagione 2009/10, aveva mantenuto l'imbattibilità nelle prime 21 giornate. Il primato all'interno del club catalano, insomma, è già nelle mani di Valverde. Ma si sa: raggiunto un traguardo, ce n'è subito un altro che alza l'asticella. Quali sono allora gli filotti senza sconfitte, che il Barcellona versione 2017/18 può eguagliare o addirittura raggiungere? Mundo Deportivo ne ha individuati tre.

Liga, i record d'imbattibilità nel mirino del Barcellona

L'avvertenza è d'obbligo: si tratta di record storici o comunque molto, molto difficili da scardinare. Uno di questi riguarda ancora una volta Guardiola (e come potrebbe essere altrimenti). Partiamo però dai primi due, che fanno capo a una squadra sola. Lo stesso Barça? No. Il Real Madrid? Neanche. Sempre di Real, però, stiamo parlando: il primato assoluto della Liga, per quanto riguarda i match consecutivi senza sconfitta, spetta proprio alla Real Sociedad. Bisogna risalire alla stagione 1979/80, quando i baschi di San Sebastian chiusero il campionato a un solo punto dai blancos campioni. E con un solo ko all'attivo, giunto addirittura alla 33ª giornata. Che all'epoca, con il torneo a 18 squadre, era la penultima.

r

Ironia della sorte, l'anno successivo gli Txuri-urdin si vendicarono del Real Madrid e vinsero il titolo nonostante 8 sconfitte. La striscia d'imbattibilità più lunga nella storia della Primera Division - a partire dalla prima giornata di campionato - è insomma ancora scolpita tra le imprese della Real Sociedad. Per eguagliarla, i blaugrana dovrebbero fare punti per altre 10 giornate: fino al 15 aprile, cioè, giorno della sfida al Camp Nou contro il Valencia.

Vota anche tu!

Il Barcellona riuscirà a battere il record della Real Sociedad di 32 partite?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

La leggendaria formazione di Ormaetxea vanta anche un altro primato assoluto d'imbattibilità: considerando anche la stagione precedente (1978/79), la serie di partite senza perdere arriva a quota 38. Lo stesso Barça è al secondo posto con 31 gare tra il 2009/10 e il 2010/11, mentre il Real Madrid è terzo con 30 tra il 1987/88 e il 1988/89. Tra la coda finale dell'esperienza catalana di Luis Enrique e l'inizio dell'avventura di Valverde, l'attuale striscia blaugrana ha raggiunto ora le 29 giornate senza ko: gli ultimi due posti del podio sono ampiamente alla portata, per il primo serve una vera e propria impresa.

a

Il terzo record nel mirino del Barcellona, come anticipato, è opera di Guardiola. Si tratta di un altro primato tutto interno alla storia culé: nella Liga 2010/11, la squadra di Pep mise insieme 31 partite consecutive senza sconfitte. Non a partire dalla prima giornata però, bensì dalla terza: altro scherzo del destino, fu proprio la Real Sociedad a mettere fine a questa lunga corsa, quando eravamo già alla 34ª giornata.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.