Liga, i tre record d'imbattibilità nel mirino del Barcellona

Zero sconfitte nelle prime 22 giornate: Valverde ha già superato il record di Guardiola. Scopriamo ora i tre primati storici che sono nel mirino di Messi e compagni.

520 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'esultanza di Piqué contro i tifosi dell'Espanyol, il parapiglia nel finale, le polemiche infuocate del post partita. Ecco fatto: nel Derbi catalá più acceso degli ultimi anni, è scivolato via il dato sportivo principale: in questa Liga, il Barcellona non ha ancora perso uno straccio di partita. È l'unico caso nei Top 5 campionati europei (altrimenti date uno sguardo ai Dragões del Porto). I blaugrana ci sono andati vicini proprio al Cornellà-El Prat, prima che l'incornata del loro leader difensivo (e politico) rimettesse le cose a posto.

Per contare le gare senza sconfitta in campionato, a Ernesto Valverde ormai non bastano più le dita delle mani e quelle dei piedi messe insieme: sono 22 le giornate in cui l'ex tecnico dell'Athletic Bilbao ha festeggiato almeno un punto. E di queste, le vittorie sono state 18: anche i pareggi, insomma, costituiscono un'eccezione nel cammino trionfale dei culés.

Al primo anno sulla panchina del Barça, lo Txingurri può vantarsi di aver già superato uno dei mille record di Pep Guardiola: l'attuale manager del City, nella stagione 2009/10, aveva mantenuto l'imbattibilità nelle prime 21 giornate. Il primato all'interno del club catalano, insomma, è già nelle mani di Valverde. Ma si sa: raggiunto un traguardo, ce n'è subito un altro che alza l'asticella. Quali sono allora gli filotti senza sconfitte, che il Barcellona versione 2017/18 può eguagliare o addirittura raggiungere? Mundo Deportivo ne ha individuati tre.

Liga, i record d'imbattibilità nel mirino del Barcellona

L'avvertenza è d'obbligo: si tratta di record storici o comunque molto, molto difficili da scardinare. Uno di questi riguarda ancora una volta Guardiola (e come potrebbe essere altrimenti). Partiamo però dai primi due, che fanno capo a una squadra sola. Lo stesso Barça? No. Il Real Madrid? Neanche. Sempre di Real, però, stiamo parlando: il primato assoluto della Liga, per quanto riguarda i match consecutivi senza sconfitta, spetta proprio alla Real Sociedad. Bisogna risalire alla stagione 1979/80, quando i baschi di San Sebastian chiusero il campionato a un solo punto dai blancos campioni. E con un solo ko all'attivo, giunto addirittura alla 33ª giornata. Che all'epoca, con il torneo a 18 squadre, era la penultima.

r

Ironia della sorte, l'anno successivo gli Txuri-urdin si vendicarono del Real Madrid e vinsero il titolo nonostante 8 sconfitte. La striscia d'imbattibilità più lunga nella storia della Primera Division - a partire dalla prima giornata di campionato - è insomma ancora scolpita tra le imprese della Real Sociedad. Per eguagliarla, i blaugrana dovrebbero fare punti per altre 10 giornate: fino al 15 aprile, cioè, giorno della sfida al Camp Nou contro il Valencia.

Vota anche tu!

Il Barcellona riuscirà a battere il record della Real Sociedad di 32 partite?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

La leggendaria formazione di Ormaetxea vanta anche un altro primato assoluto d'imbattibilità: considerando anche la stagione precedente (1978/79), la serie di partite senza perdere arriva a quota 38. Lo stesso Barça è al secondo posto con 31 gare tra il 2009/10 e il 2010/11, mentre il Real Madrid è terzo con 30 tra il 1987/88 e il 1988/89. Tra la coda finale dell'esperienza catalana di Luis Enrique e l'inizio dell'avventura di Valverde, l'attuale striscia blaugrana ha raggiunto ora le 29 giornate senza ko: gli ultimi due posti del podio sono ampiamente alla portata, per il primo serve una vera e propria impresa.

a

Il terzo record nel mirino del Barcellona, come anticipato, è opera di Guardiola. Si tratta di un altro primato tutto interno alla storia culé: nella Liga 2010/11, la squadra di Pep mise insieme 31 partite consecutive senza sconfitte. Non a partire dalla prima giornata però, bensì dalla terza: altro scherzo del destino, fu proprio la Real Sociedad a mettere fine a questa lunga corsa, quando eravamo già alla 34ª giornata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.