Real Madrid, lo sfogo di Sergio Ramos: "Nessuno mette il piede"

"Sembriamo un quadro": il dialogo tra il difensore e Marcelo colto dalle telecamere al fischio finale della partita pareggiata sul campo del Levante.

Sergio Ramos si sfoga contro i compagni di squadra del Real Madrid dopo il 2-2 contro il Levante

601 condivisioni 9 commenti

di

Share

ll pareggio per 2-2 maturato sabato sera all'Estadio Ciutat de València tra Levante e Real Madrid non è stato caratterizzato solo dalla prima rete nella Liga di Giampaolo Pazzini, ex attaccante dell'Hellas Verona andato a segno per il centro che ha consegnato un punto a Las Granotes pochi minuti dopo aver fatto il suo esordio nel campionato spagnolo. A infiammare le polemiche in casa Real sono anche le parole pronunciate al fischio finale da Sergio Ramos.

Il numero 4 dei Blancos, in squadra dal 2005, era uscito dal campo contrariato. Nel suo mirino l'atteggiamento dei compagni, ritenuto dal calciatore nato a Camas troppo morbido. La rete del 2-2 di Pazzini diventa così il manifesto della stagione del Real Madrid, oggi quarto in classifica e distante 19 punti dalla vetta della Liga, occupata dal Barcellona. Le telecamere di "El día del fútbol" hanno captato una conversazione tra Sergio Ramos e il compagno di squadra Marcelo, che riassume al meglio l'aria che si respira nello spogliatoio guidato da Zinedine Zidane:

Così non va, stiamo vincendo 2-1 a pochi minuti dalla fine, c'è un pallone vagante, nessuno mette il piede e poi...Marcelo, non siamo mica un quadro.

Commento eloquente per la dinamica della rete che ha impedito al Real Madrid di conquistare la dodicesima vittoria in 21 partite di campionato. Scarsa pressione sul portatore di palla, imbucata tra le linee, difesa colta di sorpresa e centro del Pazzo. Un film già visto 21 volte nella Liga 2017/2018: troppe per una difesa che voglia puntare al titolo.

Real Madrid, pareggio amaro sul campo del Levante: lo sfogo di Sergio Ramos

La vittoria della Liga, infatti, almeno per questa stagione, resterà solo un miraggio in casa Real Madrid. Lo ha confermato anche lo stop sul terreno del Levante. Dove Sergio Ramos era anche andato a segno per la prima volta nel campionato 2017/2018, aggiungendo alla sua bacheca un altro primato: quello di unico difensore ad aver segnato in 14 stagioni di fila nel massimo campionato spagnolo.

Sul terreno del Levante il Real Madrid non è riuscito a ottenere la terza vittoria di fila dopo i successi su su Deportivo La Coruna e Valencia, totalizzando il sesto pareggio nella Liga, elenco al quale vanno sommate quattro sconfitte. Sergio Ramos, che con i Blancos ha vinto quattro campionati, tre Supercoppe, due Coppe del Re, tre Champions League, tre Supercoppe europee e tre Mondiali per Club, ha gettato la spugna per le speranze di titolo dei campioni d'Europa in carica:

Ora dobbiamo solo parlare meno e pensare ad arrivare il più avanti possibile nella Liga, sfruttando il campionato per allenarci al fine di fare un buon cammino in Champions.

Non è un quadro. E nemmeno un film. Si tratta della realtà in casa Real Madrid.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.