Barcellona, Piqué zittisce i tifosi dell'Espanyol: "Mi hanno offeso"

Il difensore ha spiegato il motivo della sua esultanza polemica dopo il suo gol nel derby: "Hanno insultato me e la mia famiglia, era il minimo che potessi fare".

Liga, Barcellona: esultanza polemica di Piqué

1k condivisioni 10 commenti

di

Share

La rivalità fra Barcellona ed Espanyol è una delle più accese del calcio spagnolo e se fra le fila dei blaugrana c'è un giocatore che non si tira in dietro quando si tratta di gettare benzina sul fuoco, quello è Gerard Piqué.

Il difensore centrale ieri ha giocato titolare nel derby catalano e ha segnato all'82esimo minuto la rete del definitivo 1-1, dopo che i suoi avversari erano passati in vantaggio con il gol di Gerard Moreno al 66esimo.

Dopo la marcatura, Piqué è andato immediatamente sotto la curva dell'Espanyol ed ha esultato in maniera polemica il pubblico avversario, scatenando la rabbiosa reazione sia dei tifosi che dei giocatori dei Periquitos.

Gerard Piqué
L'esultanza di Piqué

Barcellona, esultanza polemica di Piqué contro l'Espanyol: "Mi hanno insultato"

Il pubblico del RCDE Stadium ha beccato per tutti i 90 minuti il giocatore della Nazionale spagnola, che dopo l'andata del turno di Coppa del Re in cui l'Espanyol aveva affrontato i blaugrana, aveva preso in giro la squadra avversaria chiamandola "Espanyol di Cornellà", comune dove risiede lo stadio, definendola in pratica una squadra della periferia di Barcellona.

Al momento del gol, Piqué ha scelto di vendicarsi a modo suo con i tifosi della formazione biancoazzurra, zittendoli simbolicamente. Questo ovviamente non ha fatto che far arrabbiare il pubblico ma soprattutto i giocatori dell'Espanyol, in particolare Gerard Moreno che neanche 2 minuti dopo ha colpito il giocatore del Barça con un intervento durissimo e chiaramente punitivo.

Nelle interviste rilasciate dopo la fine della partita, il difensore della squadra capolista in Liga ha spiegato i motivi della sua esultanza polemica, dichiarando che ha semplicemente risposto alle provocazioni del pubblico.

Hanno offeso me e la mia famiglia, zittirli era il minimo. Non dovrebbero mancarmi di rispetto per aver detto l'Espanyol è di Cornellà: è vero. Si tratta di un'ovvietà, e la commissione disciplinare mi ha pure deferito.

A difesa del giocatore è arrivato anche l'allenatore del Barcellona Erneso Valverde, che in conferenza stampa ha detto che in partite segnate da una rivalità così accesa, gesti come quelli di Piqué possono essere compresi.

La sua esultanza va contestualizzata ricordando le polemiche della settimana e i contrasti fra le due tifoserie.

Meno tollerante il centrocampista dell'Espanyol Esteban Granero: El Pirata, che visti i suoi trascorsi al Real Madrid non ha particolare feeling con i colori del Barcellona, ha condannato fermamente l'esultanza polemica di Piqué.

Se provochi, non puoi chiedere di essere rispettato: prima del suo gesto era una partita corretta, poi si è innervosita. Bisogna prendersi la responsabilità delle proprie azioni.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.