NFL, paradosso da Super Bowl: a Minneapolis -17, nello stadio +20

Nel gelo del Minnesota, Philadelphia Eagle e New England Patriots si sfideranno per la vittoria del titolo: sbalzo termico di quasi 40 gradi tra dentro e fuori dal US Bank Stadium.

Lo stadio di Minneapolis

1k condivisioni 33 commenti

di

Share

Sale la febbre da Super Bowl. Ma non la temperatura a Minneapolis: la città più popolosa del Minnesota è pronta ad ospitare l'edizione numero LII del Super Bowl, nonostante la morsa del freddo e del gelo. Neve caduta copiosa nelle ultime 24 ore e che rende ancor più affascinante la lotta per il titolo della NFL. L'appuntamento è per stasera su FOX Sports, canale 204 di Sky, a partire dalle 23:00.

Per fortuna delle due squadre, Philadelphia Eagle e New England Patriots, lo stadio che farà da cornice all'evento più importante di Football americano è un impianto coperto e dotato di un ottimo sistema di riscaldamento. Per domenica sera infatti è previsto uno sbalzo termico di 40 gradi, differenza impressionante di temperatura. 

Attualmente a Minneapolis la temperatura si aggira intorno ai -20 gradi, ma il discorso cambia sensibilmente all'interno del US Bank Stadium. Merito anche dell'afflusso previsto durante la finale del Super Bowl: saranno 73mila i tifosi e gli appassionati di NFL a riempire gli spalti dello stadio. Biglietti polverizzati a discapito dei prezzi: dai 950 a 5000 dollari.

NFL, freddo record per il Super Bowl

Una finale che, come al solito, andrà ben oltre lo sport. Un evento che verrà seguito in tutto il mondo, con i New England Patriots favoritissimi per la vittoria del decimo Super Bowl. Osservato speciale il quarterback e stella assoluta della NFL, Tom Brady, che potrebbe centrare il sesto successo in carriera, raggiungendo il record assoluto di vittorie nella partita più importante dell’anno, finora mantenuto assieme a Chris Haley. Dovrà riuscirci nel gelo di Minneapolis: Usa Today, la temperatura prevista per il fischio di inizio domenica 4 febbraio sara' di -17c°.

Un freddo assolutamente preventivato. Non è un caso che sia il Super Bowl più a nord di tutti i tempi, ma non il più freddo. L'impianto di riscaldamento del US Bank Stadium consentirà ai giocatori di percepire il calore del pubblico sugli spalti: la temperatura dovrebbe superare ampiamente i 20 gradi, avvicinandosi al record del 1973 a Los Angeles e del 2003 a San Diego, quando la colonnina di mercurio arrivò a toccare i 28 gradi. Quella che si dice febbre da Football americano.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.