NFL, paradosso da Super Bowl: a Minneapolis -17, nello stadio +20

Nel gelo del Minnesota, Philadelphia Eagle e New England Patriots si sfideranno per la vittoria del titolo: sbalzo termico di quasi 40 gradi tra dentro e fuori dal US Bank Stadium.

Lo stadio di Minneapolis

1k condivisioni 33 commenti

di

Share

Sale la febbre da Super Bowl. Ma non la temperatura a Minneapolis: la città più popolosa del Minnesota è pronta ad ospitare l'edizione numero LII del Super Bowl, nonostante la morsa del freddo e del gelo. Neve caduta copiosa nelle ultime 24 ore e che rende ancor più affascinante la lotta per il titolo della NFL. L'appuntamento è per stasera su FOX Sports, canale 204 di Sky, a partire dalle 23:00.

Per fortuna delle due squadre, Philadelphia Eagle e New England Patriots, lo stadio che farà da cornice all'evento più importante di Football americano è un impianto coperto e dotato di un ottimo sistema di riscaldamento. Per domenica sera infatti è previsto uno sbalzo termico di 40 gradi, differenza impressionante di temperatura. 

Attualmente a Minneapolis la temperatura si aggira intorno ai -20 gradi, ma il discorso cambia sensibilmente all'interno del US Bank Stadium. Merito anche dell'afflusso previsto durante la finale del Super Bowl: saranno 73mila i tifosi e gli appassionati di NFL a riempire gli spalti dello stadio. Biglietti polverizzati a discapito dei prezzi: dai 950 a 5000 dollari.

NFL, freddo record per il Super Bowl

Una finale che, come al solito, andrà ben oltre lo sport. Un evento che verrà seguito in tutto il mondo, con i New England Patriots favoritissimi per la vittoria del decimo Super Bowl. Osservato speciale il quarterback e stella assoluta della NFL, Tom Brady, che potrebbe centrare il sesto successo in carriera, raggiungendo il record assoluto di vittorie nella partita più importante dell’anno, finora mantenuto assieme a Chris Haley. Dovrà riuscirci nel gelo di Minneapolis: Usa Today, la temperatura prevista per il fischio di inizio domenica 4 febbraio sara' di -17c°.

Un freddo assolutamente preventivato. Non è un caso che sia il Super Bowl più a nord di tutti i tempi, ma non il più freddo. L'impianto di riscaldamento del US Bank Stadium consentirà ai giocatori di percepire il calore del pubblico sugli spalti: la temperatura dovrebbe superare ampiamente i 20 gradi, avvicinandosi al record del 1973 a Los Angeles e del 2003 a San Diego, quando la colonnina di mercurio arrivò a toccare i 28 gradi. Quella che si dice febbre da Football americano.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.