Liga, il Girona supera 2-0 l'Athletic Bilbao: doppietta di Stuani

Un gol per tempo dell'attaccante uruguaiano regalano la vittoria dei catalani sui baschi: la squadra di Pablo Machin sale a quota 31 in classifica, a -2 dalla zona europea.

288 condivisioni 2 commenti

di

Share

Il Girona sogna l'Europa League. Chi l'avrebbe mai detto a inizio stagione? Merito della vittoria convincente contro l'Athletic Bilbao. Merito anche della doppietta di Stuani, sempre più trascinatore della squadra allenata da Pablo Machin. Doppietta e avversari al tappeto. È da ottobre che segna sempre al Montilivi, sta diventando l'eroe dei tifosi catalani.

Prima della partita tutte le telecamere sono per Yeray Alvarez, il difensore basco che ha sconfitto per due volte la malattia e torna al calcio giocato dopo il periodo più complicato della sua vita. Ma questa è l'unica notizia positiva per l'Athletic Bilbao di Cuco Ziganda. 

I sorrisi sono tutti in casa Girona. La squadra sale al nono posto nella Liga e supera tre squadre in un colpo solo: Leganes, Getafe e Betis. Adesso sono appena due i punti che separano il club con la stessa proprietà del Manchester City dalla zona Europa League. L'ultimo posto utile è quello occupato dal Siviglia di Montella a 33, il Girona è a 31 e ha tutto il diritto di sognare.

Liga, Girona - Athletic Bilbao: la cronaca della gara

Nel giorno del rientro di Yeray dopo aver sconfitto per due volte consecutive il tumore testicolare, è un altro prodotto della cantera dell'Athletic Bilbao a mettersi in evidenza. Stavolta la notizia è tutt'altro che positiva per i baschi. A cinque minuti dal fischio di inizio, Andoni Lopez stende in area Maffeo. Per il signor Munuera Montero non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Stuani dal dischetto non sbaglia. Sono 11 in Liga.

Anche fortunato l'attaccante del Girona, con il pallone che passa sotto la pancia di Herrerin che aveva indovinato l'angolo. Settimo gol consecutivo in casa per l'uruguaiano e vantaggio. La risposta della squadra di Cuco Ziganda è tutta nella botta dal limite di Inaki Williams. Palla alta di poco sopra la traversa.

Poco dopo la mezz'ora è ancora il Girona ad aver l'occasione per rappoppiare: destro da fuori devastante di Maffeo, ma il pallone calciato dal giocatore in prestito dal Manchester City si stampa sulla traversa. Sarebbe stato il gol della domenica. Nel finale di tempo l'Athletic Bilbao pareggia, solo il conto dei pali però. Acrobazia in area di Iturraspe che scheggia la parte superiore della traversa.

Secondo tempo: Stuani la chiude

La ripresa mostra lo stesso copione della prima frazione. È sempre il Girona a dominare il campo: buon possesso palla, l'Athletic Bilbao non riesce a prendere le misure al gioco dei catalani. I baschi ci provano con la doppia sostituzione: dentro Aduriz e Susaeta, fuori Nunez e Benat. Nemmeno il tempo di entrare in partita, che Stuani le dà il colpo di grazia. Colpo di testa e 2-0 per i padroni di casa.

Doppietta personale per il centravanti che sale a quota 12 in stagione. Lui che è tornato in Liga dopo un'esperienza non proprio felice in Inghilterra con la maglia del Middlesbrough. La partita è indirizzata, anche perché gli ospiti non riescono a creare occasioni da gol che potrebbero riaprire la contesa.

La pioggia che si abbatte sul Montilivi non fa che peggiorare la situazione dell'Athletic Bilbao. Senza idee, senza la forza di reagire. E allora l'ultima cosa da annotare prima del triplice fischio è la standing ovation riservata dal pubblico del Girona per l'hombre del partido, Cristhian Stuani.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.