Liga, Piqué salva il Barcellona nel derby: 1-1 contro l'Espanyol

Il difensore pareggia nel finale, dopo il vantaggio di Gerard Moreno: i blaugrana evitano la prima sconfitta in campionato, in un derby catalano infuocato.

663 condivisioni 27 commenti

di

Share

Forse non poteva che essere lui a salvare il Barcellona, nell'infuocato Derbi catalá di Liga contro l'Espanyol. L'inzuccata di Gerard Piqué, protagonista delle polemiche post Copa del Rey, evita la prima sconfitta blaugrana in campionato. Un ko che avrebbe avuto del clamoroso, dopo che gli stessi Periquitos avevano inflitto ai rivali cittadini il primo stop stagionale: lo scorso 17 gennaio, nell'andata dei quarti di coppa, al Cornellà-El Prat finì 1-0.

Stavolta il risultato recita 1-1, entrambi i gol nel secondo tempo. Ed entrambi di testa: al 66' era stato Gerard Moreno a trovare il vantaggio per la formazione di Quique Sanchez Flores, prima della risposta all'82' del centrale culé. Che esulta invitando i tifosi avversari al silenzio e scaldando così gli animi in campo in un finale accesissimo.

Del resto, se il derby era stato considerato "ad alto rischio", era stato anche per le dichiarazioni che lo stesso Piqué aveva rilasciato dopo la doppia sfida di Copa del Rey: il difensore definì gli avversari come "quelli di Cornellà", con l'intento di mettere in discussione l'appartenenza del club pericos alla capitale catalana. Parole che hanno fatto infuriare l'Espanyol, con tanto di richiesta d'intervento al Comitato Anti-Violenza della Federcalcio spagnola. Un clima teso che ha trovato sfogo dopo la sua rete.

Liga, il Barcellona evita la sconfitta contro l'Espanyol

La prima notizia di questo derby? Basta dare un'occhiata alla panchina: per la prima volta in questa Liga, Messi non compare nell'undici titolare. Valverde gioca la carta del turnover e risparmia Jordi Alba, Rakitic e Sergi Roberto, oltre all'argentino: nella ripresa però, con il risultato ancora bloccato sullo 0-0, lo Txingurri metterà mano eccome ai jolly lasciati a riposo. Anche perché, sotto il diluvio battente, né Paco Alcacer né Coutinho riescono a fornire palloni utili per Luis Suarez. Per il brasiliano, grande ex dell'incontro, rimane il grande rimpianto della traversa centrata dopo 22 minuti.

Nonostante l'ingresso in campo di Messi, però, è l'Espanyol a trovare il clamoroso vantaggio: Gerard Moreno trova in tuffo il suo 9° centro in Liga, ma soprattutto il suo primo gol contro il Barcellona. L'undici di Quique Sanchez Flores pregusta una vittoria che, in campionato, manca ormai dal 2009. In casa, i Blanquiblaus non trovano il successo addirittura dal gennaio 2007: l'allenatore dell'epoca era proprio Ernesto Valverde.

Il sogno del colpaccio s'infrange però sulla punizione di Leo Messi: il numero 10 scodella in area per Piqué, il più veloce di tutti a battere Diego Lopez. Una rete pesantissima per il Barcellona, che evita la prima sconfitta in Liga e allunga a 22 la striscia di risultati positivi in campionato: un record storico per i blaugrana. L'esultanza del centrale catalano, che zittisce il pubblico del Cornellà-El Prat, incendia gli animi in campo: nel finale si moltiplicano le entrate dure dei giocatori dell'Espanyol, con l'atmosfera che rimarrà tesa anche dopo il fischio finale.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.