Liga, Correa fa sorridere Simeone: l'Atletico Madrid piega 1-0 il Valencia

Partita di carattere per i ragazzi del Cholo, decide l'argentino con un grandissimo gol dalla distanza: Barcellona più vicino e 2° posto blindato.

1k condivisioni 4 commenti

di

Share

L’Atletico Madrid si avvicina al Barcellona primo in Liga. I 3 punti conquistati al Wanda Metropolitano dai Colchoneros contro il Valencia sono pesanti e aprono a nuovi scenari. Nove lunghezze distano ora i blaugrana con uno scontro diretto ancora da giocare. C’è l’intenzione di provarci davvero.

Basta e avanza il gran gol di Correa. Giocata una partita di carattere da entrambe le squadre, decisa solo da una fiammata pazzesca dell'argentino. Gli uomini di Marcelino, con poche idee e a corto di fiato, non hanno reagito allo svantaggio subito al 59'.

Ecco che la Liga allora si potrebbe riaprire. L'Atletico Madrid, con questa vittoria, è comunque sempre più secondo. Il Valencia rimane fermo al palo, terzo, ora a 9 punti proprio dalla squadra di Simeone.

Liga, Atletico Madrid - Valencia: super Neto

Il Cholo Simeone fa giocare il suo Atletico Madrid con il classico 4-4-2, ma a centrocampo, sulle fasce, giocano Correa e Carrasco, in pratica due attaccanti aggiunti. Eppure il gioco dei padroni di casa non decolla, perché il Valencia è ben messo in campo e abbottonato dietro. E quando al 23' Saul trova l’acuto per calciare in porta, c’è Neto che si distende e mette in angolo. La partita è soprattutto fisica.

Atletico costretto anche al primo cambio mentre si gioca il 28': Savic alza bandiere bianca per problemi muscolari, dentro Gimenez. Al 35’ riecco Neto, questa volta la sua parata è pazzesca. Diego Costa stacca di testa in area, l’ex Fiorentina vola e gli nega l’1-0. Il Valencia chiude il primo tempo con un debole sinistro di Zaza. Poca roba.

Che gol di Correa!

La seconda e la terza della Liga se la vogliono giocare sempre a viso aperto. Simeone però impreca, perché perde il secondo centrale. Neto esce a valanga colpendo Godin in volto. Volano denti dalla bocca dell’uruguaiano, ko tecnico, entra Juanfran. Serve una grande giocata per sbloccare questa partita. Alza la mano Correa, ci prova lui, riuscendoci con un gol bellissimo: controllo perfetto, bordata da fuori area, Neto questa volta non può nulla. 1-0 per l'Atletico Madrid, il Valencia non si sveglia nemmeno così.

Gli uomini di Marcelino tentano gli ultimi assalti, Oblak però non usa mai i guanti. Una vittoria di carattere quella dell’Atletico Madrid. Un Valencia stanco e con tanti giocatori fuori per infortunio, si arrende così.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.