Classifica marcatori Serie A: Higuain ne fa tre, Mertens sale a 14

L'attaccante della Juventus sale a quota 13 a -1 dal belga del Napoli, a segno nel 2-0 del Napoli sul campo del Benevento. Immobile a secco.

Tripletta di Higuain, che sale in classifica marcatori Serie A

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

In un turno avaro di gol per i migliori cannonieri italiani, ci pensa Gonzalo Higuain a lasciare la sua griffe e tornare prepotentemente nei quartieri alti della classifica marcatori Serie A, segnando una tripletta nel 7-0 al Sassuolo e portandosi a 13 a -1 da Mertens, autore di un gol nel 2-0 del Napoli sul campo del Benevento (di Hamsik l'altra rete). Resta a secco ma con giustificazione Icardi, che contro il Crotone era out per via di un infortunio e ha lasciato che fosse Eder, al suo secondo centro in campionato, a segnare il gol del momentaneo vantaggio dei nerazzurri.

Quagliarella invece la sua partita l’ha giocata, ma contro il Torino non è riuscito a lasciare il segno (così come il suo avversario Iago Falqué, del resto) nell’1-1 finale determinato dalle reti dei centrocampisti Torreira e Acquah.

Due dei tre attaccanti sul podio della classifica marcatori Serie A, insomma, sono rimasti per un motivo o per un altro fermi dove erano. Stesso discorso per Dzeko, che nel lunch match di domenica con il Verona non ha incrementato il suo bottino stagionale in campionato, restando bloccato a 10. Sale a 13 invece Higuain, mettendo anche la sua firma (tre volte) nella goleada della Juventus sul Sassuolo, aggiungendo il suo nome a quelli di Alex Sandro, Khedira (doppietta) e Pjanic.

Classifica marcatori Serie A

Stasera era il turno del leader della classifica marcatori Serie A, Ciro Immobile. Il centravanti della Lazio giocava nel posticipo contro il Genoa, una delle 4 squadre a cui ha segnato di più nella sua carriera (6 volte) insieme a Sassuolo, Verona e Cagliari. Secondo la tradizione, quindi, per il laziale era una buona occasione per tentare di allungare sugli inseguitori. Così non è stato, la Lazio ha perso 2-1 e lui è rimasto a secco. Dopo il vantaggio dell'ex di turno Pandev, Parolo ha pareggiato prima del gol di Laxalt.

Le prime posizioni

Immobile 20; Icardi 18; Quagliarella 16; Dybala 14; Mertens e Higuain 13; Dzeko 10; Iago Falqué 9.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.