Classifica marcatori Serie A: Higuain ne fa tre, Mertens sale a 14

L'attaccante della Juventus sale a quota 13 a -1 dal belga del Napoli, a segno nel 2-0 del Napoli sul campo del Benevento. Immobile a secco.

Tripletta di Higuain, che sale in classifica marcatori Serie A

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

In un turno avaro di gol per i migliori cannonieri italiani, ci pensa Gonzalo Higuain a lasciare la sua griffe e tornare prepotentemente nei quartieri alti della classifica marcatori Serie A, segnando una tripletta nel 7-0 al Sassuolo e portandosi a 13 a -1 da Mertens, autore di un gol nel 2-0 del Napoli sul campo del Benevento (di Hamsik l'altra rete). Resta a secco ma con giustificazione Icardi, che contro il Crotone era out per via di un infortunio e ha lasciato che fosse Eder, al suo secondo centro in campionato, a segnare il gol del momentaneo vantaggio dei nerazzurri.

Quagliarella invece la sua partita l’ha giocata, ma contro il Torino non è riuscito a lasciare il segno (così come il suo avversario Iago Falqué, del resto) nell’1-1 finale determinato dalle reti dei centrocampisti Torreira e Acquah.

Due dei tre attaccanti sul podio della classifica marcatori Serie A, insomma, sono rimasti per un motivo o per un altro fermi dove erano. Stesso discorso per Dzeko, che nel lunch match di domenica con il Verona non ha incrementato il suo bottino stagionale in campionato, restando bloccato a 10. Sale a 13 invece Higuain, mettendo anche la sua firma (tre volte) nella goleada della Juventus sul Sassuolo, aggiungendo il suo nome a quelli di Alex Sandro, Khedira (doppietta) e Pjanic.

Classifica marcatori Serie A

Stasera era il turno del leader della classifica marcatori Serie A, Ciro Immobile. Il centravanti della Lazio giocava nel posticipo contro il Genoa, una delle 4 squadre a cui ha segnato di più nella sua carriera (6 volte) insieme a Sassuolo, Verona e Cagliari. Secondo la tradizione, quindi, per il laziale era una buona occasione per tentare di allungare sugli inseguitori. Così non è stato, la Lazio ha perso 2-1 e lui è rimasto a secco. Dopo il vantaggio dell'ex di turno Pandev, Parolo ha pareggiato prima del gol di Laxalt.

Le prime posizioni

Immobile 20; Icardi 18; Quagliarella 16; Dybala 14; Mertens e Higuain 13; Dzeko 10; Iago Falqué 9.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.