Atletica, mezza maratona Napoli: Kipchumba e Shitaye battono record percorso

E’ stata una grande mattinata all’insegna della corsa su strada su Fox Sports, che ha trasmesso la quinta edizione della mezza maratona di Napoli.

17 condivisioni 0 commenti

di

Share

La manifestazione podistica organizzata dal responsabile della IAAF delle corse strada Carlo Capalbo ha visto cadere i primati del percorso sia a livello maschile sia femminile. Abel Kipchumba si è aggiudicato la gara maschile in 1h00’12” polverizzando il record personale di circa tre minuti dopo un avvio molto veloce nel quale il gruppo di testa ha corso ad un ritmo da 2’48” al km transitando al 10 km in 28’08” 

Abel Kipchumba:

Sono molto felice di questa mia prestazione. Correre su queste strade è stato fantastico. Non vedo l’ora di poter tornare l’anno prossimo.

La pioggia caduta nella notte ha creato qualche problema di aderenza ai campioni keniani sull’asfalto bagnato. Shadrak Kiplagat e il grande favorito della vigilia Norbert Kipkoech Kigen hanno completato il podio tutto keniano classificandosi al secondo e al terzo posto in 1h00’34” e in 1h01”43”. Per Kiplagat si è trattato del personale migliorato di due minuti. Il primo degli atleti italiani è stato il grossetano Stefano La Rosa, che ha concluso la fatica al quinto posto in 1h04’25”.

Stefano La Rosa:

Speravo di fare decisamente meglio ma ho sentito che le gambe non giravano come avrei voluto. Di sicuro il carico di chilometri che sto facendo per preparare la maratona si sta facendo sentire. Sui sampietrini bagnati scivolavo parecchio, come se avessi le gomme da asciutto sotto i piedi

La portacolori del Barhein Eshete Shitaye (sesta alle Olimpiadi di Londra 2012 sui 10000 metri) ha conquistato il successo nella gara femminile in 1h08’38” dopo essere passata al 10 km in 32’30” precedendo l’atleta accreditata del miglior tempo Antonina Kwambai, che è scesa sotto la barriera delle 1h10’ con 1h09’09”. Terzo posto per l’ucraina Olha Kotovska in 1h14’27”.

Geoffrey Koech ha fatto registrare la migliore prestazione mondiale dell’anno sui 5 km su strada con 14’00”. Daisy Jepkemei (campionessa mondiale juniores sui 3000 siepi a Barcellona 2012) si è imposta nella 5 km femminile in 16’04”.

Carlo Capalbo, Presidente del Comitato organizzatore:

Oggi è stata compiuto un altro passo verso la creazione di una competizione internazionale come da nostro obiettivo. Mi preme ringraziare i napoletani e tutte le istituzioni oltre che i 600 volontari impegnati che hanno dimostrato una professionalità esemplare

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.