Europei di calcio a 5, day 4: super Azerbaigian, l'Italia perde Lima

Spettacolo alla Stozice Arena: gli azeri sono ai quarti, l'Ucraina vince in rimonta con la Romania. Gli azzurri perdono il capitano

811 condivisioni 0 commenti

di

Share

Benvenuto Azerbaigian. Nel debutto assoluto degli azeri agli Europei di calcio a 5, finisce 5-3 contro la Francia, che per restare in corsa e qualificarsi come seconda ora dovrà sperare in una goleada subita dalla Spagna nella terza e ultima partita del Gruppo D (proprio contro l'Azerbaigian).

Nella seconda gara della giornata, la Romania si fa rimontare dall'Ucraina, che vince con un gol segnato a 19'' dalla fine. Dopo il 2-0 a sorpresa maturato a inizio gara, la Romania (sconfitta dal Portogallo nella gara inaugurale), incassa il gol di Korolyshyn a 33'' dalla fine del primo tempo. Nella ripresa è un assedio ucraino: segnano Pediash e Shoturma. Gli ucraini sono ai quarti e si giocheranno il primo posto del Gruppo C col Portogallo

Una seconda giornata degli Europei di calcio a 5 nella quale la Francia non è riuscita a ripetere la grande prestazione della gara contro la Spagna e ha lasciato il passo all'Azerbaigian, in una delle partite più spettacolari della competizione: finisce 5-3 alla Stozice Arena di Lubiana, in una gara ricca di spettacolo. Bolinha è imprendibile e lancia gli azeri verso i quarti di finale, ottenuti grazie a questa vittoria. 

Europei di calcio a 5: l'Italia perde Lima

Ma le brutte notizie della giornata sono in casa Italia. Gli azzurri, che si giocano la qualificazione contro la Slovenia, perdono Gabriel Lima. Il capitano della Nazionale azzurra, uscito per infortunio nel debutto fra Italia e Serbia negli Europei di calcio a 5, deve abbandonare la competizione. L’esame diagnostico ha  evidenziato una doppia lesione muscolare di secondo grado del retto femorale e del vasto intermedio della coscia sinistra, confermando la diagnosi ipotizzata subito dopo la partita. Al suo posto, un pezzo da 90, fra i protagonisti dell'Europeo che vincemmo ad Anversa nel 2014. Il commissario tecnico Menichelli ha chiamato in Nazionale Rodolfo Fortino, che vanta addirittura 83 presenze in azzurro. 

Il top della giornata

  • Bolinha (Azerbaigian)

Un ufo a Lubiana: riesce a far rimontare l'Azerbaigian (che è andato sotto due volte), segnando anche il secondo e il terzo gol personale nello spazio di poco più di un minuto. E non solo: oltre a gol strepitosi a livello tecnico, trascina la squadra con le sue giocate a tutto campo, spezzando il ritmo ai francesi, apparsi anche leggermente appannati dopo la gara inaugurale contro la Spagna

Euro Futsal 2018: quarta giornata

Gruppo D

Francia-Azerbaigian 3-5

Classifica:
Azerbaigian3 (qualificato), Spagna e Francia 1

Gruppo C

Romania-Ucraina 2-3

Classifica: Portogallo e Ucraina 3 (qualificate), Romania 0. 

Le partite di sabato

Gruppo A 

Italia-Slovenia (ore 20.45, Fox Sports)

Gruppo B

Kazakistan-Russia (ore 18, Fox Sports)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.