Europei calcio a 5, la partita di Ricardinho contro la Romania

Il portoghese ha dato spettacolo all'esordio contro la Romania: riviviamo la sua partita.

1k condivisioni 30 commenti

di

Share

L'esordio di Ricardinho agli Europei di calcio a 5 è un invito al futsal che ti arriva dritto a casa. Per il Re del gioco, Re-Cardinho, l'importante è prima di tutto far divertire. Già, nella sua scala gerarchica comanda prima di tutto lo spettacolo, cosa che gli permette di incantare senza perdere efficacia, visto che i due assist decisivi per indirizzare Portogallo-Romania (4-1 il risultato finale), alla fine saranno suoi. 

Il capitano del Portogallo pensa un po' alla squadra e un po' a chi guarda. La voglia di mangiarsi questi Europei di calcio a 5 la fa capire tirando dopo 2'' dal calcio d'inizio. Da lì è show: rovesciata, tacco, elastico. La prima scelta è sempre estetica, tipo nel secondo tempo quando quando potrebbe segnare ma la magia gli suggerisce l'assist che non riesce per poco.

Anche se deve sbagliare, Ricardinho involontariamente non rinuncia alle sue caratteristiche da Mago e fa scomparire il pallone, incastrandolo in porta. E come tutti i maghi, Ricardinho il numero migliore se lo lascia per il finale: il gol di rabona. Ed è talmente idolo che se dopo la rabona fa la Dab, gli rispondono dagli spalti; talmente superiore che se gli avversari vogliono la palla, lui gliela dà. "O Mágico espalha magia", ovvero la diffonde nell'aria. Con tanti saluti agli altri.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.