Europei calcio a 5, day 3: Italia, con la Serbia finisce 1-1

De Luca risponde a Tomic. Sabato alle 20.45 l'ultima partita del gruppo A: per passare il turno, serve una vittoria contro la Slovenia o un pareggio pari o superiore al 3-3.

1k condivisioni 26 commenti

di

Share

Potevamo staccare il biglietto per i quarti di finale al primo colpo, ma l'Italia deve ancora lottare per centrare la qualificazione. Nel terzo giorno degli Europei calcio a 5, gli Azzurri non vanno oltre l'1-1 con la Serbia: succede tutto nella ripresa, con De Luca risponde all'iniziale vantaggio di Tomic. Per andare avanti, servirà battere la Slovenia sabato alle 20.45, oppure pareggiare (ma con un punteggio pari o superiore al 3-3). Col 2-2, invece, conterebbe la differenza dei cartellini. Con tutti gli altri risultati saremmo eliminati. Preoccupano le condizioni di Gabriel Lima, uscito dal campo sul finire di gara per un colpo al ginocchio.

Europei calcio a 5, Gruppo A: Italia-Serbia 1-1

La tattica dell'Italia è chiara: possesso palla e 4-0 con Honorio ad agire da universale. Il primo tempo è equilibrato: la Serbia calcia in porta due volte, ma è più pericolosa di quello che sembra (forte anche dei rientri del portiere Aksentijevic e di capitan Peric), l'Italia nove, senza però trovare la via del gol. Nella ripresa, invece, non c'è storia: Mago Merlim sale in cattedra, ma il portiere serbo gli para anche l'impossibile. Il futsal è strano e così, nel momento migliore dell'Italia, che dopo 10' è già al quinto fallo, arriva l'1-0 della Serbia con Tomic.

Agli Azzurri serve un po' di cazzimma e non poteva che metterla lui: lo scugnizzo De Luca, che realizza il pareggio sugli sviluppi di un angolo. Il risultato non si sblocca più: Menichelli decide di non schierare il portiere di movimento e si accontenta del pari, ma sabato alle 20.45, contro i padroni di casa della Slovenia, sarà una battaglia.

Gruppo B, Polonia-Kazakistan 1-5

Entra in gioco il Kazakistan - che attenzione, è un'altra squadra rispetto al calcio - e non c'è storia contro una Polonia che all'esordio aveva fermato la Russia sull'1-1.

Higuita, il portiere goleador che gioca spesso il 5 contro 4, rimane a secco, ma non i suoi compagni di squadra. Apre le marcature l'uomo che non ti aspetti: Taynan, arrivato in Slovenia per sostituire l'infortunato Leo, le chiude Douglas. Nel mezzo le reti di Orazov, Zhamankulov e Pershin, nel primo tiro libero della competizione. Di Solecki il gol della bandiera polacco. Il gruppo B si chiuderà sabato con Kazakistan-Russia.

Top e flop di giornata

  • Miodrag Aksentijevic

Aksentijevic è il portiere della Serbia

Il portiere della Serbia era mancato all'esordio e la sua assenza si era fatta sentire. Tornato dalla squalifica, ha ingaggiato (e vinto) un duello personale con Merlim, parando di tutto e di più. In piena trans agonistica, si prende gioco anche degli Azzurri con gesti di scherno che poteva risparmiarsi, una piccola macchia in una prestazione perfetta.

  • Il 3-1 dell'Italia

Merlim è stato uno dei più positivi

Menichelli parte col 4-0, modulo che ha regalato tante gioie all'Italia e che va decisamente meglio del rombo. De Oliveira, pivot dell'Italia all'esordio agli Europei calcio a 5, non è riuscito a dare la giusta profondità che richiede quel ruolo. Troppo timido nel primo tempo, meglio nella ripresa. Ma per la Slovenia tutti devono dare qualcosa di più.

Euro Futsal 2018, Kazakistan ai quarti

Gruppo A

  • Italia-Serbia 1-1

Classifica: Serbia 2 punti, Italia* e Slovenia* 1

Gruppo B

  • Polonia-Kazakistan 1-5

Classifica: Kazakistan* 3 punti, Russia* e Polonia 1

* una partita in meno

Le gare di venerdì

Gruppo D

  • Francia-Azerbaigian (ore 18, Fox Sports)

Gruppo C

  • Romania-Ucraina (ore 20.45, Fox Sports)

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.