Atletica, la Napoli City Half Marathon 2018 è su FOX Sports

Grande mattinata di atletica con la mezza maratona di Napoli che vedrà la presenza del primatista europeo della maratona Sondre Moen.

Mezza maratona di Napoli

23 condivisioni 0 commenti

di

Share

Le telecamere di FOX Sports si accenderanno in occasione della Mezza Maratona di Napoli, appuntamento giunto quest’anno alla quinta edizione. La diretta dell’appuntamento podistico napoletano è fissata dalle 10.10 alle 11.45 di domenica 4 febbraio su Fox Sports HD con la telecronaca di Nicola Roggero e il commento tecnico di Francesco Panetta, campione mondiale dei 3000 siepi a Roma 1987. L’evento ha compiuto un grande salto di qualità a livello organizzativo grazie al lavoro del napoletano Carlo Capalbo, responsabile della Commissione delle corse su strada della IAAF e Presidente di Run Czech, un circuito di corse su strada in Repubblica Ceca che comprende tra le tante manifestazioni la Maratona e la Mezza Maratona di Praga inserite nel circuito IAAF Gold Label, il massimo riconoscimento per le corse su strada a livello internazionale. 

La gara si disputerà su un percorso affascinante con partenza da Piazza Kennedy e attraverserà i viali del quartiere Fuorigrotta. I corridori proseguiranno verso la Galleria di Posillipo. I circa 15 km dall’uscita del tunnel fino al ritorno a Fuorigrotta fanno parte del centro storico di Napoli, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La stella della mezza maratona di Napoli sarà il norvegese Sondre Nordstad Moen, che nello scorso autunno ha realizzato il record europeo della maratona a Fukuoka con 2h05’48” e il secondo miglior tempo europeo di sempre sulla mezza maratona con 59’48” a Valencia.

Moen ha scelto Napoli per preparare il prossimo Mondiale di mezza maratona in programma a Valencia il prossimo 24 Marzo. Il norvegese allenato da Renato Canova ha gareggiato di recente in Italia classificandosi quinto alla Boclassic di Bolzano e settimo al Campaccio a San Giorgio su Legnano. Nella stagione 2017 iniziata con un 2h12’54” realizzato a Hannover lo scorso Aprile il top runner di Trondheim ha realizzato i record personali sui 3000m, sui 5000m e sui 10000m in pista e sui 10 km su strada oltre ai primati sulla mezza maratona e sulla maratona. 

Atletica, la Napoli City Half Marathon 2018 è su FOX Sports

Sondre Moen: 

La mezza maratona di Napoli è la competizione di cui ho bisogno ora. Mi aspetto un grande tempo e mi è stato detto che i contendenti sono potenzialmente in grado di correre al di sotto dell’ora. Sarà difficile nonfarmi distrarre dal paesaggio mentre attraverseremo il lungomare e il centro storico, ma non per questo rinuncerò al mio obiettivo di scendere sotto l’ora. 

Sondre Moen è molto legato all’Italia. Nel nostro paese ha corso la prima maratona della sua carriera a Firenze nel 2015. Dopo aver corso i 5000 metri in 13’44”43 quando era ancora nella categoria under 20 Moen ha lavorato in un negozio di articoli sportivi tra il 2014 e il 2015 per finanziare i periodi di allenamento in Kenya dove trascorre buona parte dell’anno per allenarsi con i corridori degli altopiani.

Ho un rapporto molto stretto con l’Italia. Ho conosciuto il mio coach Renato Canova nel 2010. Durante l’autunno mi sono allenato per sette settimane al Sestriere. Amo tutto dell’Italia, la cultura, la storia e il cibo. Renato Canova è un tecnico molto preparato e di grande esperienza. Mi alleno in Kenya per buona parte dell’anno e ho imparato ad allenarmi come loro. La mia vita è fatta di allenamenti, alimentazione e riposo.

Nella mezza maratona napoletana Moen non avrà vita facile contro avversari di assoluto livello come i keniani Norbert Kipkoech Kigen (autore di un primato personale sulla mezza maratona di 59’42” stabilito a Praga nel 2016 e di 2h05’13” sulla maratona in occasione del secondo posto ad Amsterdam lo scorso ottobre), e Felix Kipchirchir Kandie (autore di un personale sulla mezza maratona di 1h00’04” nel 2016 a Praga e di 2h06’13” sulla maratona a Seul). L’atleta di punta in chiave italiana sarà il grossetano Stefano La Rosa, che sulla mezza maratona vanta un personale di 1h02’39” stabilito a Udine nel 2015 ed è otto volte campione italiano (cinque volte sui 5000 metri, due volte sui 10000 metri e una volta sulla mezza maratona). La Rosa si è piazzato tredicesimo nella mezza maratona agli Europei di Amsterdam ed è stato azzurro nella maratona alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

Antonina Kwambai (1h09’49” di personale sulla distanza) e la portacolori del Barhein Shitaye Eshete (personale di 1h10’10” e autrice di un brillante sesto posto sui 10000 metri alle Olimpiadi di Londra 2012) saranno le favorite nella mezza maratona femminile. Il programma comprende anche la Napoli 5 km Grand Prix. I principali protagonisti della gara maschile è Geoffrey Kimutai Koech, che in carriera ha corso i 5000 metri in un buon 13’28”07 e ha un personale sulla mezza di 59’50”, l’etiope Telahun Haile, un atleta giovanissimo classe 1999 che ha primati di tutto rispetto come 13’35” sui 5 km e 27’52” sui 10 km. La 5 km femminile vedrà al via l’ucraina Yuliya Schmatenko, atleta dal personale di 15’22” sui 5 km.

Il Kenya sarà rappresentato da Daisy Jepkemei, campionessa mondiale under 20 a Barcellona 2012 sui 3000 siepi, medaglia di bronzo sulla stessa distanza a Eugene 2014 e quarta ai Mondiali Juniores di cross a Guyang nel 2015. Il 3 Febbraio verrà organizzata la Family Run and Friends non competitiva di 2 km con partenza alle ore 11. 

Carlo Capalbo, organizzatore della mezza maratona di Napoli:

Con questa gara Napoli entra di diritto nella mappa internazionale dell’atletica e il mio ringraziamento va a tutti coloro che si stanno impegnando a fondo per l’ottima riuscita di questa avvincente sfida.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.