Italia, l'ex ct Ventura: "La Nazionale una cosa più grande di me"

L'ex ct della Nazionale italiana ha parlato a Sarezzano dove ha ricevuto un premio.

407 condivisioni 72 commenti

| aggiornato

Share

Riecco Gian Piero Ventura. Dell'ex ct dell'Italia si erano un po' perse le tracce dopo la storica eliminazione ai playoff per il Mondiale. A Sarezzano, comune della provincia di Alessandria dove è stato premiato come "Sarezzanese illustre", è tornato a parlare di quel maledetto doppio confronto contro la Svezia. 

La Nazionale - ha dichiarato Ventura - è stata una cosa più grande di me. Ho pagato a caro prezzo e in maniera davvero violenta la mia avventura alla guida dell'Italia. L'ultima cosa che voglio fare adesso è alimentare polemiche. Il mio desiderio è riprendermi i 35 anni di carriera che sono stati cancellati, me li sono conquistati col lavoro sul campo e devo riaverli. Non si possono dimenticare 35 anni di lavoro con appena due mesi. E dico due mesi perché la mia avventura è terminata subito dopo Spagna-Italia (3-0 per le Furie Rosse, ndr). Non si vince e non si perde mai da soli, ma ora voglio solo ripartire e pensare al calcio giocato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.