Calciomercato, club turco acquista giocatore pagandolo in Bitcoin

I dilettanti dell'Harunustapor entrano nella storia per aver completato il primo acquisto utilizzando la criptovaluta più famosa del mondo.

151 condivisioni 12 commenti

di

Share

Di compravendite bizzarre nel mondo del calcio ne abbiamo viste parecchie - giocatori venduti in cambio di derrate alimentari, capi di abbigliamento o addirittura infrastrutture (qui trovate un rapido compendio delle trattative di calciomercato più strampalate che si ricordino). 

Ma il tempo è una freccia, come insegna BoJack Horseman, che punta sempre in avanti. E così, nel 2018, ci siamo trovati di fronte al primo calciatore della storia venduto in cambio di una manciata di Bitcoin, la criptovaluta di cui si è a lungo parlato negli ultimi mesi. 

Si tratta di Omer Faruk Kiroglu, turco di 22 anni che ieri è passato all'Harunustapor, club che milita nei campionati dilettantistici del suo paese. La trattativa si è conclusa sulla base di 0,0524 Bitcoin, l'equivalente di poco meno di 450 euro

In Turchia il calciomercato si fa coi Bitcoin

Aymeric LaporteGetty
Aymeric Laporte, il City lo ha pagato 65 milioni di euro

Dal punto di vista meramente finanziario, l'operazione impallidisce a confronto delle cifre smosse abitualmente dai grandi club europei. Tanto per dare un'idea delle proporzioni: per Laporte, il Manchester City ha investito una cifra circa 150mila volte superiore. Eppure, l'affare-Kiroglu è comunque destinato a restare nella storia, come sottolinea esultante il presidente dell'Harunustapor, Haldun Sehit:

Abbiamo concluso l'operazione per far conoscere il nostro nome in Turchia e nel resto del mondo. Questa è una prima volta assoluta per quanto riguarda il calciomercato internazionale. Le televisioni parlano di noi come se fossimo un club professionistico e noi siamo molto orgogliosi di questo

Più che una mossa di calciomercato, insomma, parliamo di un'astuta strategia di marketing, valida tanto per il club che per il giocatore. Kiroglu, infatti, è deliziato quanto il suo presidente:

È la prima volta per me e per il mondo del calcio. Stiamo facendo qualcosa di assolutamente nuovo e a me piacciono le novità. Credo che questo affare sarà utile sia al club che a me

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.