WWE Royal Rumble 2018, tutti i risultati tra grandi ritorni e debutti

Ecco tutti i nomi dei vincitori delle due risse reali e dei cinque incontri con i titoli in palio, tra grandi ritorni e "acquisti" di grandissimo spessore.

La locandina ufficiale della WWE Royal Rumble 2018

494 condivisioni 4 commenti

di

Share

Ci siamo, è la notte della Royal Rumble 2018, uno dei PPV più amati e suggestivi per gli appassionati del wrestling WWE. Ovviamente grande attesa per la rissa reale, il match da cui prende il nome l'evento, ma anche per l'omologo femminile, il primo della storia di questo sport entertainment.

E ovviamente il PPV della Royal Rumble non si limiterà alle due sfide da 30 uomini e 30 donne, ma ci sarà anche l'occasione per vedere AJ Styles difendere il titolo WWE da Sami Zayn e Kevin Owens in un Handicap Match, così come Brock Lesnar metterà in palio la sua Universal Championship dall'attacco di Braun Strowman e Kane, per un mostruoso Triple Threat Match.

A rendere ancora più avvincente il tutto, poi, aggiungiamo gli incontri per le cinture di campioni di coppia di Raw e di SmackDown, oltre alle sfide nel Kickoff e molte altre sorprese. Non resta dunque che cominciare il nostro racconto del PPV WWE, quello che apre ufficialmente la strada verso WrestleMania 34, come sempre in diretta scritta qui su FOXSports.it

WWE Royal Rumble 2018, risultati in diretta

Anche per la Royal Rumble, si parte come sempre con il Kickoff, che vede in programma tre incontri, tra cui anche l'Open Challenge di Bobby Roode con in palio il suo titolo di campione degli Stati Uniti.

Kalisto, Lince Dorado e Gran Metalik battono TJP, Gentleman Jack Gallagher e Drew Gulak

The Revival battono Karl Anderson e Luke Gallows

Bobby Roode (C) apre la US Open Challenge. Glorious si presenta sul ring insieme alla sua cintura di campione degli Stati Uniti e prende il microfono. Racconta la sua scalata verso la conquista del titolo nel corso del torneo a eliminazione a SmackDown, resosi necessario dopo l'abbandono della cintura da parte di Dolph Ziggler.

E così domanda chi si senta pronto per l'opportunità di sfidare il campione nell'Open Challenge. All'appello risponde Mojo Rawley, eliminato da Bobby Roode in semifinale del torneo.

Bobby Roode (C) vs Mojo Rawley

Open Challenge US Championship Match

Come sempre grande impeto per Mojo Rawley, che si lascia guidare dalla forza fisica e l'istinto. Alla fine però ad avere la meglio è l'esperienza e la pazienza di Bobby Roode, che mantiene il titolo nella sua prima difesa a seguito dell'Open Challenge, facendo terminare il vincitore dell'ultima Andre The Giant Memorial Battle Royal addosso al paletto e chiudendo subito dopo il discorso.

Bobby Roode (C) batte Mojo Rawley e mantiene l'US Championship

Si conclude così il Kickoff del PPV, che adesso può partire ufficialmente con la prestabilita card del programma.

Sami Zayn e Kevin Owens vs AJ Styles (C)

WWE Championship Handicap Match

La Royal Rumble 2018 parte con il titolo WWE in palio nell'Handicap Match. I primi a entrare sul ring sono Sami Zayn e Kevin Owens, poi tocca ad AJ Styles fare il suo ingresso. L'incontro parte e i due canadesi sfruttano il loro vantaggio numerico tentando di far innervosire il campione con Tag continui tra di loro ed evitare più possibile di fargli prendere il ritmo.

Con il passare dei minuti The Phenomenal riesce però a prendersi un po' di vantaggio, combattendo uno alla volta contro i due amici. Quando riesce a imprigionare Kevin Owens nella Calf Clasher, AJ sembra sul punto di farlo cedere, ma l'intervento di Sami ferma tutto.

A seguire arriva un Superkick a tradimento di Owens, Sami Zayn prova ad approfittarne ma incredibilmente AJ alza la spalla in extremis. Dopo un Phenomenal Forearm su Zayn, ci pensa stavolta Kevin a interrompere il conteggio di tre. L'incontro va avanti e mentre Sami Zayn è l'uomo legale, AJ Styles schiena Kevin Owens (che pochi secondi prima non era riuscito a darsi il cambio con il compagno di squadra): l'arbitro conta fino a tre e concede la vittoria al Phenomenal, che con questo finale controverso mantiene il titolo WWE.

AJ Styles vince contro Kevin Owens e Sami Zayn e mantiene il titolo WWE

Backstage

Nel backstage Sami Zayn e Kevin Owens si lamentano con Shane McMahon per l'accaduto e chiedono al Commissioner se abbia visto quanto accaduto. E il figlio di Vince, risponde semplicemente: "Yep". Per poi andarsene sorridendo...

Shelton Benjamin e Chad Gable vs The Usos (C)

SmackDown Tag Team 2 out of 3 Falls Championship Match

L'incontro valido per i titoli di coppia di SmackDown viene vinto in modo molto autoritario dai campioni in carica degli Usos, capaci di non concedere neanche un punto agli avversari, Shelton Benjamin e Chad Gable, nonostante una prova di altissimo livello in questo 2 out of 3 Falls Championship Match.

The Usos vincono con Chad Gable e Shelton Benjamin, confermandosi campioni di coppia di SmackDown

Royal Rumble Match

A sorpresa è già arrivato il momento del Royal Rumble Match maschile, che non sarà dunque il Main Event della serata, ma andrà in scena dopo appena un'ora di show e come terzo incontro ufficiale del PPV. Due Superstar cominceranno all'interno del quadrato, ogni 90 secondi ne entrerà uno nuovo fino che non saranno 30 i concorrenti. Il vincitore sarà l'ultimo a rimanere sul quadrato, dopo che i restanti 29 saranno stati eliminati, buttati fuori dal quadrato oltre la terza corda. Dopo questo breve riepilogo, si può cominciare.

Numeri 1 e 2 - Rusev pesca il numero 1 ed è il primo a entrare sul ring. Finn Balor è invece il numero 2, anche lui comincerà dall'inizio la Royal Rumble.

Numero 3 - È il momento dell'ingresso di Rhyno.

Numero 4 - Anche Baron Corbin raggiunge il ring insieme agli altri 3. Ancora nessuna eliminazione.

Baron Corbin elimina Rhyno e subito dopo The Lone Wolf viene eliminato da Finn Balor.

ELIMINATI Rhyno e Baron Corbin

Baron Corbin la prende malissimo, tira fuori dal ring Finn Balor e lo attacca, poi esegue una End of Days anche su Rusev.

Numero 5 - Fa il suo ingresso Heath Slater, ma Baron Corbin uscendo lo mette al tappeto ancor prima che riesca a raggiungere il ring. Ora sono tutti i concorrenti in gioco sono al tappeto.

Numero 6 - Arriva il momento di Elias, che entra con la sua chitarra e dopo aver infierito su Heath Slater sale sul quadrato e si mette a cantare.

Numero 7 - Tocca a Cien Almas, il campione NXT.

Finn Balor e Ruseve sono ancora fuori causa fuori dal ring, così come Heath Slater che non è nemmeno salito. Così parte lo scontro a due tra Elias e Cien Almas.

Numero 8 - Ecco il momento di Bray Wyatt.

Numero 9 - Suona la musica del New Day: tocca a Big E, che offre dei pancake a Heath Slater ed entra sul ring, dove sono tornati intanto Finn Balor e Rusev.

Numero 10 - Per il secondo anno consecutivo, Tye Dillinger pesca il numero 10. Suona la sua musica, ma le telecamere vanno nel Backstage dove Sami Zayn e Kevin Owens stanno pestando Perfect Ten. Dopo averlo messo fuori causa, Kevin Owens fa come per entrare al posto suo, ma viene anticipato da Sami Zayn, che sostituisce così Tye Dillinger.

Numero 11 - Sheamus è il numero 11. Prima di entrare butta dentro il ring Heath Slater.

Heath Slater incredibilmente elimina subito Sheamus e a sua volta viene colpito dalla Sister Abigail di Bray Wyatt, che lo lancia oltre la terza corda.

ELIMINATI Sheamus ed Heath Slater

Numero 12 - Altro membro del New Day in gioco, è Xavier Woods.

Numero 13 - Comincia anche la Royal Rumble di Apollo Crews.

Numero 14 - Ecco uno dei favoriti, Shinsuke Nakamura, che al suo debutto nalla rissa reale entra e colpisce subito Sami Zayn, Rusev, Bray Wyatt, Apollo Crews ed Elias. Il giapponese in pochi secondi riesce anche a lanciare oltre la terza corda Sami Zayn.

ELIMINATO Sami Zayn

Numero 15 - Altro componente del Bar in gioco, è Cesaro.

Numero 16 - Kofi Kingston raggiunge i suoi due compagni e completa il New Day sul ring.

Cesaro riesce a eliminare Apollo Crews al termine di uno scontro durissimo.

ELIMINATO Apollo Crews

Numero 17 - Jinder Mahal sale sul quadrato e porta a 11 il numero di concorrenti al momento in gioco.

Jinder Mahal riesce subito a eliminare prima Xavier Woods, poi Big E. Il New Day è stato già diviso.

ELIMINATI Xavier Woods e Big E

Numero 18 - Tocca a Seth Rollins entrare in gioco e The Architect elimina immediatamente Cesaro.

ELIMINATO Cesaro

Jinder Mahal elimina anche Kofi Kigston, anzi no! I suoi due compagni di Tag Team lo salvano immolandosi, visto che Xavier Woods si fa calpestare e impedisce che entrambi i piedi tocchino terra. Poi Big E mette dei pancake sotto il suo amico e lo aiuta a tornare dentro ed eliminare Jinder Mahal. Lo stesso Kofi Kingston, però, viene eliminato poi da Cien Almas.

ELIMINATI Jinder Mahal e Kofi Kingston

Numero 19 - Tocca a Woken Matt Hardy, che entra se la prende subito con Bray Wyatt. I due vengono interrotti da Rusev e insieme eliminano il bulgaro, per poi autoeliminarsi tra di loro.

ELIMINATI Rusev, Woken Matt Hardy e Bray Wyatt

Numero 20 - Uno dei grandissimi favoriti, John Cena, entra sul ring, tutti lo aspettano per attaccarlo contemporaneamente. Poi lo lasciano a Elias, che però viene buttato fuori.

ELIMINATO Elias

Numero 21 - The Hurricane fa il suo ritorno in WWE. La sua avventura però dura pochissimo, perché John Cena lo lancia subito oltre la terza corda.

ELIMINATO The Hurricane

Numero 22 - Aiden English entra nel match.

Numero 23 - Altro ingresso da NXT, è Adam Cole, visibilmente fasciato. Intanto Finn Balor elimina Aiden English.

ELIMINATO Aiden English

Numero 24 - Il campione in carica, Randy Orton arriva sul quadrato e realizza una RKO volante al campione NXT Cien Almas, lanciato poi oltre la terza corda. Subito dopo si toglie anche la giacchetta per cominciare la sua Royal Rumble.

ELIMINATO Cien Almas

Numero 25 - Pescata fortunata per Titus O'Neil, tocca anche a lui.

Numero 26 - È il momento del campione intercontinentale, The Miz. Che inizia a dare i suoi calci a John Cena e Seth Rollins, salvo poi essere quasi eliminato da the Architect.

Numero 27 - Clamoroso!!!!!! Rey Misterio torna in WWE e fa il suo ingresso nella rissa reale!!!! Il luchador elimina subito Adam Cole e poi esegue la 619 su The Miz.

ELIMINATO Adam Cole

Numero 28 - Fate spazio sul ring. È arrivato il momento di Roman Reigns. Dopo aver eliminato Titus O'Neil, sta per fare lo stesso anche con The Miz, che però in un primo momento viene salvato dal Miztourage. The Big Dog si allea momentaneamente con Seth Rollins ed elimina anche The Miz, salvo poi tradire il suo compagno dello Shield e buttare oltre la terza corda anche lui.

ELIMINATI Titus O'Neil, The Miz e Seth Rollins.

Numero 29 - Il penultimo è Goldust.

Numero 30 - Ultimo ingresso è quello di Dolph Ziggler, che fa il suo ritorno sulla scena dopo aver lasciato vacante il titolo degli Stati Uniti. Lo Showoff riesce a eliminare Goldust, ma poi conclude prematuramente la sua Royal Rumble, eliminato da Finn Balor.

ELIMINATI Goldust e Dolph Ziggler

Sono rimasti in sei, che si dividono in due gruppi: da una parte la vecchia scuola con Randy Orton, Rey Misterio e John Cena, dall'altra le "nuove leve", cioè Roman Reigns, Finn Balor e Shinsuke Nakamura.

Dopo un iniziale predominio dell'Old School, Randy Orton prova a tradire l'alleanza attaccando John Cena e ne approfitta Roman Reigns per eliminarlo. La stessa sorte viene riservata a Rey Misterio, buttato fuori da Finn Balor.

ELIMINATI Randy Orton e Rey Misterio

Sono rimasti in quattro: il pubblico contesta John Cena e Roman Reigns, facendo il tifo per Nakamura e Finn Balor. Quest'ultimo viene eliminato da Cena, dopo aver eseguito il Coup de Grace sul giapponese. Ora sono rimasti in tre.

ELIMINATO Finn Balor

John Cena e Roman Reigns sembrano inizialmente allearsi, ma anche questa collaborazione ha vinta breve. È una rissa tutti contro tutti e il primo a essere eliminato è John Cena, per mano di Shinsuke Nakamura.

ELIMINATO John Cena

Siamo arrivati all'epilogo, uno tra Shinsuke Nakamura (osannato dal pubblico di Philadelphia) e Roman Reigns sta per staccare il biglietto per WrestleMania 34.

Il re dello strong style riesce a trionfare eliminando il favorito Roman Reigns e vincendo alla sua prima apparizione della Royal Rumble, buttando fuori The Big Dog dopo averlo stordito con una Kinsasha in corsa.

ELIMINATO Roman Reigns - Shinsuke Nakamura si aggiudica il Royal Rumble Match

Al termine dell'incontro gli viene chiesto contro chi intenda battersi a WrestleMania. E la sua risposta è chiara: AJ Styles!

Backstage

Nel Backstage Shane McMahon e Daniel Bryan esultano per la vittoria di una Superstar di SmackDown nella Royal Rumble. Kurt Angle e Stephanie McMahon rispondono che vincerà certamente una ragazza di Raw nella rissa reale femminile, preannunciando qualcosa di molto piacevole.

Cesaro e Sheamus vs Seth Rollins e Jason Jordan (C)

Raw Tag Team Championship Match

Passano pochi minuti del match e Jason Jordan viene colpito in modo durissimo da Cesaro, che lo lancia contro il paletto mettendolo praticamente fuori gioco. L'incontro si trasforma così in un Handicap Match tra Seth Rollins e il Bar. Jason Jordan ci prova lo stesso, ma il suo tentativo ha vita breve ed è costretto ad abbandonare di nuovo il ring. The Architect da solo non può fare niente e i due europei si riprendono così i titoli di coppia di Raw.

Cesaro e Sheamus battono Seth Rollins e Jason Jordan riconquistando i titoli di coppia

Braun Strowman vs Kane vs Brock Lesnar (C)

Universal Championship Triple Threat Match

La prima finisher di questo incontro tra Kane, Braun Strowman e Brock Lesnar è quella che dopo pochi minuti esegue The Big Red Machine su The Beast, una Chokeslam. Lesnar allora prende una sedia e colpisce lo stesso Kane, prova a fare lo stesso con Strowman ma non lo scalfisce nemmeno. The Monster among men allora prende i gradoni e mette al tappeto entrambi gli avversari. Poi prende due tavoli e li posiziona sul ring.

Li mette a due angoli, ma subisce il ritorno del campione universale, che esegue su di lui tre Suplex. Braun Strowman sembra non risentire nemmeno di questi, prende Lesnar e lo lancia su uno dei due tavoli, distruggendolo. Poi prova a fare lo stesso con Kane, ma la Big Red Machine inverte l'inerzia e rompe l'altro tavolo con il corpo di Braun.

Neanche il tempo di rendersene conto che arriva da dietro Brock: F5 su Kane. Un'altra arriva anche su Strowman, ancora più devastante, visto che avviene sopra un tavolo di commento. E con un altro lo seppellisce. È rimasto in piedi solo uno, ci pensa un'altra F5 a disintegrarlo, stavolta su Kane. Ma nel frattempo si è incredibilmente già ripreso l'ex membro della Wyatt Family: doppia Powerslam. Solo Kane a colpi di sediate riesce a fermarlo, ma viene punito subito dopo dal campione Universale, che esegue una F5 sulla sedia nei confronti della Big Red Machine e si va a prendere il conteggio di tre. 

Brock Lesnar schiena Kane e resta campione Universale

First Ever Woman Royal Rumble Match

Eccoci arrivati al Main Event della serata, che a sorpresa non è né l'Universal Championship appena conclusa, né la Royal Rumble maschile. È la versione femminile della rissa reale a prendersi il momento più importante di questo PPV, con lo stesso identico regolamento dell'omologo appena vinto da Shinsuke Nakamura. La prima a entrare è Stephanie McMahon ma (almeno per il momento) solo per sedersi al tavolo di commento. Insieme a lei la campionessa di Raw, Alexa Bliss, e quella di SmackDown, Charlotte Flair.

Numeri 1 e 2 - Le due più sfortunate di questo primo Royal Rumble Match femminile della storia sono Sasha Banks, con il numero uno, e Becky Lynch, con il numero 2. Sarà subito una grande battaglia.

Numero 3 - Sarah Logan pesca il numero 3 ed è la prima della Riott Squad a fare il suo ingresso.

Numero 4 - Arriva anche una componente dell'Absolution, Mandy Rose.

Numero 5 - Primo gradito ritorno dal passato!!! È Lita!!! Ed è sua anche la prima eliminazione della storia, visto che fa fuori Mandy Rose.

ELIMINATA Mandy Rose

Numero 6 - Tocca a Kairi Sane da NXT, vincitrice del Mae Young Classic della scorsa estate.

Numero 7 - In un ambito insolitamente bianco, arriva il momento di Tamina. Viene eliminata da Lita anche lei, ma la leggenda viene a sua volta buttata fuori da Becky Lynch.

ELIMINATE Tamina e Lita

Numero 8 - Il momento è propizio per l'ingresso di Dana Brooke con il suo numero 8, che elimina Kairi Sane.

ELIMINATA Kairi Sane.

Numero 9 - Altro arrivo dal passato, la bellissima e sempre in grandissima forma Torrie Wilson. È suo compito eliminare Dana Brooke.

ELIMINATA Dana Brooke

Numero 10 - Tocca a Sonya Deville rialzare il nome dell'Absolution dopo l'eliminazione di Mandy Rose. E ci riesce eliminando un nome importante, quello di Torrie Wilson.

Numero 11 - La Riott Squad cresce di numero: è il momento di Liv Morgan.

Numero 12 - Altro nome importante, c'è Molly Holly, che elimina subito Sarah Logan.

ELIMINATA Sarah Logan

Numero 13 - Lana fa il suo ingresso sul ring.

Numero 14 - Michelle McCool, moglie di Undertaker, sale sul quadrato ed elimina Sonya Deville, Liv Morgan, Molly Holly e Lana, una di seguito all'altra.

ELIMINATE Sonya Deville, Liv Morgan, Molly Holly e Lana.

Numero 15 - Ruby Riott è l'ultima della sua fazione a entrare nella Royal Rumble.

Numero 16 - Una voce stridula urla "Excuse me". È proprio lei, Vicky Guerrero, che sale armata di microfono continuando a urlare e chiedendo di essere ascoltata. Ovviamente viene eliminata subito dopo da tutte e 4 le ragazze rimaste.

ELIMINATA Vicky Guerrero

Numero 17 - Tocca a Miss Money in the Bank, Carmella, che viene aggredita da una furibonda Vickie Guerrero.

Numero 18 - Natalya arriva e si prende gioco di Carmella ancora fuori, ma in cambio riceve la vendetta di Miss Money in the Bank, che la lascia al tappeto e sale sul ring.

Numero 19 - Tutti in piedi per l'ingresso di Kelly Kelly. E a distanza di anni è sempre un gran bel vedere. Intanto Natalya elimina Michelle McCool.

ELIMINATA Michelle McCool

Numero 20 - Ecco un'altra big, Naomi. Poco dopo Becky Lynch viene eliminata da Ruby Riott.

ELIMINATA Becky Lynch

Numero 21 - Dal passato arriva Jaqueline, che si aggiunge alla rissa e ci regala un'inquadratura cult tentando di eliminare Kelly Kelly. Grazie Jaqueline.

Numero 22 - Arriva il momento di una super favorita, Nia Jax, che elimina subito Jaqueline, Kelly Kelly e Ruby Riott. Poi se la prende con Naomi, l'unica che ha il coraggio di rimanere sul quadrato e per poco non elimina pure lei, che si salva in extremis atterrando sulle transenne della prima fila.

ELIMINATA Jaqueline, Kelly Kelly e Ruby Riott.

Numero 23 - La campionessa di NXT, Ember Moon, entra sul ring. Intanto Naomi 

Numero 24 - Beth Phoenix, una delle poche che può davvero tenere testa a Nia Jax. Riesce anche a sollevarla, poi sale sul ring Natalya e insieme buttano fuori Nia Jax (anche se solo dalla seconda corda, non eliminandola). Le due si abbracciano in memoria dei vecchi tempi, poi arriva subito il tradimento puntuale di Natty che elimina la leggenda WWE.

ELIMINATA Beth Phoenix

Numero 25 - La favoritissima, Asuka, comincia la sua Royal Rumble. Ed elimina poco dopo Ember Moon, sfruttando il braccio infortunato.

ELIMINATA Ember Moon

Numero 26 - La sei volte campionessa Mickie James entra sul ring.

Numero 27 - Nikki Bella torna sul ring a distanza dall'ultima volta, il match di WrestleMania 33 dove John Cena le ha chiesto di sposarla. Ed è in grandissima forma. La sua prima vittima è Miss Money in the Bank, Carmella.

ELIMINATA Carmella

Numero 28 - Arriva pure Brie Bella, che aiuta immediatamente la sorella, acclamata dal pubblico a suon di Yes.

Numero 29 - La penultima è Bayley!

Numero 30 - E l'ultima è proprio lei, la leggendaria Trish Stratus, anche lei in ottima forma. Bellissimo lo scambio molto vintage con Mickie James al centro del ring. Ad avere la peggio è Mickie, eliminata.

ELIMINATA Mickie James

È tornata sul ring intanto Nia Jax, Tutte le altre ragazze si coalizzano per eliminarla e al secondo tentativo ci riescono.

ELIMINATA Nia Jax

Subito dopo Sasha Banks butta fuori a sorpresa l'amica Bayley. 

ELIMINATA Bayley

Trish non ha ancora finito intanto ed elimina Natalya. Subito dopo però la leggenda viene buttata fuori da Sasha Banks.

ELIMINATE Natalya e Trish Stratus

Faccia a faccia tra Sasha Banks e Asuka, con la giapponese che le chiede di coalizzarsi contro le Bellas. Sasha sembra accettare, ma la tradisce subito e si associa a sua volta con Nikki e Brie. Un errore, perché mentre se la prende con la giapponese, le due sorelle la buttano fuori.

ELIMINATA Sasha Banks

Asuka per poco non elimina Brie, a completare l'opera ci pensa Nikki che tradisce la sorella e la fa fuori.

ELIMINATA Brie Bella

Siamo arrivati dunque all'uno contro uno. Nikki Bella contro Asuka. E come prevedibile a vincere è la favoritissima, cioè la giapponese, che si prende il suo posto a WrestleMania rimanendo così imbattuta.

Asuka vince la prima Royal Rumble femminile della storia

Al termine dell'incontro salgono sul ring le due campionesse, Charlotte Flair e Alexa Bliss. Asuka deve scegliere contro chi combattere, ma un momento, suona una musica nuova. È quella di Ronda Rousey!!!! L'ex campionessa UFC passa così ufficialmente in WWE (indossando una maglia e una scritta identica a quella usata da Roddy Piper) e prima di parlare indica la scritta WrestleMania. Poi prova a dare la mano alla giapponese, che però risponde con uno schiaffetto sulla mano.

Ufficiale, Ronda Rousey in WWE

Ronda sorride, indica di nuovo il logo dello Showcase of Immortals e scende dal ring per andare da Stephanie McMahon e ufficializzare con una stretta di mano il suo ingresso nel mondo del wrestling!!! Che gran finale di Royal Rumble.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.