Lazio, adesivi Anna Frank: 50mila euro di ammenda e niente squalifica

Il Tribunale Federale Nazionale ha sanzionato il club biancoceleste dopo i fatti dello scorso 22 ottobre. Mentre la procura Figc aveva chiesto due turni a porte chiuse.

Gli adesivi attaccanti in Curva Sud

88 condivisioni 22 commenti

di

Share

Può tirare un sospiro di sollievo la Lazio. Ammenda di 50mila euro e nessun turno di squalifica: è questa la sentenza del Tribunale Federale in merito a quanto accaduto nella partita del 22 ottobre scorso contro il Cagliari. Durante il match, infatti, alcuni tifosi biancocelesti avevano affisso in Curva Sud degli adesivi con l'immagine di Anna Frank con la maglia della Roma. 

Inizialmente la Procura federale aveva chiesto sia l'ammenda che due turni senza pubblico per le gare casalinghe della Lazio. Richiesta accolta a metà dal Tribunale, che ha deciso di sanzionare la società solo dal punto di vista economico. Una decisione che non rischia di inficiare l'ottimo percorso intrapreso dalla squadra di Simone Inzaghi in questa prima metà di stagione.

La difesa del club si è basata sull'impossibilità di perquisire i 13 soggetti (successivamente individuati e per i quali è stato disposto il Daspo) che si sono macchiati del reato. Un'arringa che ha convinto solo in parte il dott. Cesare Mastrocola, che ha presieduto il Tribunale Federale Nazionale in occasione della sentenza ai danni della Lazio.

Claudio Lotito alla Sinagoga
Il presidente Claudio Lotito aveva deposto una corona di fiori bianchi e celesti davanti alla Sinagoga.

Lazio, multata ma niente squalifica

Parola fine sulla vicenda degli adesivi che ritraggono Anna Frank con la maglia della Roma. A metterla è stato il Tribunale Federale, che ha deciso di sanzionare la Lazio con 50mila euro di ammenda in quanto responsabile del comportamento dei propri tifosi. Era sta proprio la società a ottenere il via libera dalla Lega per poter 'trasferire' gli abbonati di Curva Nord (chiusa per squalifica) in Curva Sud. Di seguito il comunicato apparso in mattinata sul sito della FIGC:

Il Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola, in parziale accoglimento del deferimento del Procuratore Federale, ha sanzionato la Lazio con un’ammenda di 50mila euro in merito a quanto accaduto lo scorso 22 ottobre in occasione del match casalingo con il Cagliari valevole per il campionato di Serie A, quando alcuni tifosi avevano introdotto e affisso all’interno della Curva Sud dello Stadio Olimpico diversi adesivi riportanti l’effige di Anna Frank con indosso la maglia della Roma.

Vota anche tu!

Siete d'accordo con la decisione del Tribunale Federale?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Oltre alla multa, il procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro aveva chiesto due turni a porte chiuse per le partite della Lazio. Richiesta che non è stata accolta e che consentirà ai tifosi della Lazio di poter assistere dalle tribune dell'Olimpico alle gare con Genoa e Verona in programma nel mese di febbraio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.