Juventus, Benatia al Napoli: "Higuain qui segna meno ma vince"

Il difensore bianconero punzecchia gli avversari per il titolo sulla media-reti del Pipita e allarga la lotta scudetto: "Ci sono anche Lazio e Inter".

390 condivisioni 33 commenti

di

Share

Essere uno dei segreti che da due mesi a questa parte hanno portato la difesa della Juventus a incassare una sola rete in 11 partite ufficiali (a firma di Caceres nella vittoria per 3-1 in casa dell'Hellas Verona, 30 dicembre 2017) non gli basta: Medhi Benatia vuole dimostrare di poter essere un leader bianconero anche a parole, oltre che con i fatti. Così, il centrale marocchino classe 1987 si è lanciato in una punzecchiatura nei confronti della squadra che precede il team di Massimiliano Allegri sulla vetta della Serie A, il Napoli.

Nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni di Premium Sport, il difensore bianconero ha gettato benzina su una già infuocata lotta-scudetto. Sotto i riflettori, la media-gol di Gonzalo Higuain: con i bianconeri, il Pipita ha segnato sin qui in stagione 12 reti tra campionato e coppe, ma in Serie A non trova la via della rete da sei partite, per l'esattezza da Napoli-Juventus 0-1 dell'1 dicembre al San Paolo. Una minore incisività davanti alla porta avversaria, dovuta anche al gran lavoro di sponda e pressing che Allegri richiede al suo numero 9. Un sacrificio gradito dai compagni, come Benatia testimonia.

Giocatori come Higuain,che lavorano così tanto per la squadra in questo momento non ci sono in giro per l'Europa. Questo fa la differenza, sta facendo un lavoro enorme: poi che faccia gol o no a me non interessa, l'essenziale è vincere tutti insieme e lui lo sa.

I 36 centri realizzati nella stagione 2015/2016 con il Napoli da Higuain sono un traguardo lontano: la ragione è però tattica. Negli schemi di Sarri al centravanti argentino era chiesto di agire da realizzatore, eccezionalmente imbeccato dai rifinitori azzurri. Nella Juventus, dotata di un gioco più fisico ma meno manovriero, il Pipita agisce quasi da regista avanzato. Benatia però evidenzia la differenza di palmarès:

Higuain ha capito che qui alla Juve magari fa 20 gol ma vince i titoli, dall’altra parte ne ha fatti 36 in un anno ma non ha vinto nessun trofeo. Essendo un attaccante ha voglia di fare gol però sta lavorando tanto e bene. 

Medhi Benatia esulta dopo la rete decisiva in Juventus-Roma 1-0
Medhi Benatia esulta dopo la rete in Juventus-Roma 1-0: è un titolare nella difesa bianconera

Serie A, Benatia provoca il Napoli: "Alla Juventus Higuain segna meno ma vince"

Una risposta piccata, che probabilmente non sarò gradita negli ambienti napoletani. Forse anche una strategia, quella di Benatia, per tentare di pizzicare chi oggi precede la Juventus in classifica: nella lotta di posizionamento che rappresenta la corsa al vertice in Serie A, vale anche questo. Per il difensore ex Roma e Bayern Monaco, però, la lotta per il titolo non si riduce a bianconeri e Napoli, oggi rispettivamente a quota 53 e 54 punti.

Credo sia ancora presto per dire che è una corsa a due. La Lazio sta facendo molto bene e anche l’Inter è ancora in lizza.

La squadra allenata da Simone Inzaghi, a 46 punti, e i nerazzurri di Spalletti, a quota 43, rientrano nel lotto delle papabili scudettate. Parola di Benatia. Che è a Torino dall'estate 2016 e con Higuain condivide la voglia di ripetersi in Italia e andare avanti in Europa: a differenza del Pipita, che a Napoli ha conquistato una Supercoppa italiana e una Coppa Italia, quelle in bianconero per il centrale marocchino sono state le prime vittorie in Italia. Un bis da perseguire anche grazie alle prestazioni della difesa, nella quale il 30enne nato in Francia, a Courcouronnes, ha messo la sua impronta sul cambio di marcia: 3 presenze nelle prime 13 giornate di Serie A, titolare inamovibile da 8 turni a questa parte. E gli effetti si vedono.

Quest’anno siamo più o meno la stessa squadra della scorsa stagione, forse ancora più forti: da quando ho giocato con continuità ho trovato il ritmo partita e sto facendo delle gare interessanti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.