La promessa del PSG a Neymar: "Ti vendiamo al Real Madrid se..."

Secondo Goal.com, per ottenere la cessione ai blancos il brasiliano dovrà aiutare il club francese a vincere la Champions League.

1k condivisioni 22 commenti

di

Share

Per quanto possa sembrare stupefacente, visto che parliamo dei protagonisti della trattativa di calciomercato più pantagruelica della storia, vecchia di appena cinque mesi, in questi giorni in Francia non si fa altro che parlare dell'ipotesi di un clamoroso divorzio tra il PSG e Neymar. Terzo incomodo il Real Madrid, che sarà pure impaludato nella crisi peggiore dell'ultimo decennio, ma che continua a esercitare il magnetismo di un branco di sirene omeriche. 

Secondo Le Parisien, i transalpini sarebbero preoccupati per gli umori ballerini del brasiliano, apparentemente già stufo della marginalità della Ligue 1 (non lo sapeva, ad agosto?) e di uno spogliatoio che, diciamo, non lo adora. Preoccupazioni più che giustificate, dal momento che l'Equipe conferma l'insoddisfazione di Neymar: nonostante i 24 gol e 16 assist in 23 presenze, il numero 10 sarebbe disposto ad abbassarsi drasticamente l'ingaggio (da 38 milioni di euro) pur di lasciare Parigi. Destinazione Madrid e l'amata Liga, ovviamente.

Tra il dire e il fare c'è di mezzo l'emiro, o meglio lo sceicco. Stabilito che nel contratto firmato in estate non esiste alcuna clausola rescissoria, come confermato settimana scorsa dall'avvocato del giocatore, il Real Madrid dovrà necessariamente esporre argomenti molto convincenti a Nasser Al-Khelaifi, uno che, quando si arriva al calciomercato, notoriamente non ha paura a giocare a chi ha il portafoglio più grosso (vedi caso Verratti). Eppure, secondo quanto raccolto da Goal.com, Florentino Perez conserva ancora qualche legittima speranza.

Calciomercato, la promessa del PSG a Neymar

PSG NeymarGetty
Al Khelaifi e Neymar sorridenti nel giorno della presentazione ufficiale

Il presidente del PSG avrebbe infatti lasciato uno spiraglio aperto, spendendosi in una promessa con il brasiliano stesso. Neymar resta ufficialmente incedibile, ma Al-Khelaifi non si opporrà alla sua eventuale volontà di unirsi al Real Madrid, ma a una condizione. Che aiuti il club a raggiungere l'obiettivo dei sogni, fin qui nemmeno sfiorato da vicino: conquistare la Champions League.

Se Neymar dovesse aiutare il PSG a detronizzare il Real Madrid, allora sarà libero di esaudire il suo desiderio di giocare al Bernabeu - dietro, immaginiamo, il pagamento di un memorabile tributo di sangue.

E siccome non c'era abbastanza pepe, tra venti giorni i due club si sfideranno negli ottavi di finale di Champions League. Comunque vada, ci sarà da parlarne.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.