Calciomercato, il Man City prende Laporte. Conte: "Sono un pericolo"

Guardiola aggiunge un altro elemento al suo lussuoso reparto difensivo, mentre l'ex c.t. azzurro lancia l'allarme circa lo strapotere economico dei club di Manchester.

1k condivisioni 63 commenti

di

Share

Continua a fioccare il calciomercato nella città di Manchester. Dopo la trattativa che ha portato Alexis Sanchez allo United (con il marchio di giocatore più pagato della Premier League), è in dirittura di arrivo la risposta del City, pronto a versare 70 milioni di euro per il centrale dell'Ahtletic Bilbao Aymeric Laporte, di cui 65 previsti dalla clausola più altri cinque di indennità di formazione.

Secondo Marca, l'accordo sarebbe stato trovato nella serata di martedì: il 23enne francese questa volta ha ceduto alla corte serrata di Guardiola, che lo avrebbe voluto con sé già un anno e mezzo fa, ai tempi del suo approdo sulla panchina dei Citizens. All'epoca l'affare saltò per precisa volontà del giocatore, che preferì restare ancora al Nuevo San Mames, ma al secondo assalto ha detto sì. 

La trattativa verrà finalizzata nei primi giorni della prossima settimana e Laporte firmerà un contratto di cinque anni, andando così a irrobustire ulteriormente il reparto difensivo più costoso a memoria d'uomo.

Calciomercato, Conte preoccupato per lo strapotere di Manchester

Antonio Conte ChelseaGetty
Conte preoccupato per lo strapotere dei club di Manchester

Il nuovo botto del City, presumibilmente, non farà piacere ad Antonio Conte, che nella giornata di ieri aveva già esternato la sua rassegnazione per il fatto che il suo Chelsea non può competere per assicurarsi i top player.

Non siamo mai stati in corsa per Sanchez. Se vuoi comprare Messi, Ronaldo, Neymar o anche Sanchez, devi essere in grado di offrirgli un certo tipo di ingaggio. Non dico sia sbagliato, ma è la verità. Se hai i soldi puoi spenderli per comprare i migliori giocatori in circolazione, altrimenti devi trovare altri modi per lottare. 

In particolare, l'ex c.t. azzurro ha evidenziato una certa preoccupazione per lo strapotere dei club di Manchester, in sede di calciomercato e di conseguenza sul campo:

In questo momento esistono due club in Premier League che stanno sopra tutti, e gli altri devono lottare per un posto in Champions League. Non è facile capire come finirgli davanti, perché loro continuano a migliorare, facendo grandi investimenti. Se il gap continua ad aumentare... e non è un problema che riguarda solo la Premier League. I due club di Manchester rischiano di diventare un serio pericolo per le altre squadre nel mondo

E se il pericolo è avvertito dal manager di un club che sta per spendere oltre 50 milioni di euro nel calciomercato di gennaio (per Dzeko ed Emerson), figuriamoci gli altri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.