Serie A, le probabili formazioni di Sampdoria-Roma: Dzeko titolare

A Marassi andrà in scena il recupero della terza giornata: nonostante l'addio imminente, Di Francesco punterà sul bosniaco. Mentre Giampaolo spera di recuperare Quagliarella.

137 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finalmente è tempo di recuperi. Non se ne poteva più di quei dannati asterischi accanto alle quattro squadre rimaste un passo indietro: mercoledì si giocano Lazio - Udinese (12ª giornata) alle 18:30 e Sampdoria - Roma (3ª giornata) alle 20:45. Al termine delle due gare, tutti i club di Serie A avranno disputato 21 partite. E anche la classifica sarà aggiornata, almeno fino al prossimo turno.

Concentrandoci sul match serale, a Marassi andrà in scena la sfida tra la quinta e la sesta forza del campionato. Sono sette i punti che separano le due squadre in classifica (che si affronteranno anche domenica), ma gli stati d'animo sono del tutto opposti: a Bogliasco, dopo la traumatica sconfitta a Benevento pre sosta, si respira un ritrovato entusiasmo grazie alla vittoria travolgente della Sampdoria contro la Fiorentina.

Molta meno allegria dalle parti di Trigoria. Colpa delle voci di calciomercato rigurdanti Dzeko ed Emerson Palmieri e dell'assenza di risultati: i due calciatori sono con le valige in mano, mentre la Roma non vince in campionato dallo scorso 16 dicembre. Da quel momento in Serie A solo due punti fatti, a seguito di due pareggi (Sassuolo e Inter) e altrettante sconfitte (Juventus e Atalanta).

Vota anche tu!

Chi avrà la meglio nella partita di Marassi tra Sampdoria e Roma?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, le probabili formazioni di Sampdoria - Roma

QUI SAMPDORIA - Dopo il rinvio causa allerta meteo dello scorso 8 settembre, Sampdoria e Roma possono affrontarsi in un match dai contorni europei. Giampaolo non sembra affatto preoccupato dalle potenzialità dell'avversaria, e in conferenza stampa si dice fiducioso della prestazione della sua squadra:

Mi aspetto che la Samp abbia personalità, che faccia la partita, che giochi insieme e mantenga un certo ordine e che non dispenda energie fisiche. Partita tosta, la Roma una squadra che lavora e si organizza per un calcio che io chiamo europeo: significa che vuole essere leader durante la partita e avere il pallino del gioco. Il caso Dzeko? Quando hai giocatori così si può sopperire anche all'assenza di un top player.

Per quanto riguarda la formazione, i dubbi sono due. Il primo, che preoccupa maggiormente il tecnico della Samp, riguarda Fabio Quagliarella. Il mattatore della partita con la Fiorentina, autore di una tripletta, è reduce da un affaticamento muscolare. Sarà decisivo l'allenamento di rifinitura, in alternativa è pronto Kownacki. Poi c'è il solito ballottaggio a centrocampo tra Barreto e Linetty, con il paraguaiano leggermente in vantaggio sul polacco.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2) - Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo.

QUI ROMA - È inutile nascondersi dietro a un dito. Nella Capitale, sponda giallorossa, non si parla d'altro. Dzeko è al passo d'addio, entro giovedì potrebbe esserci la chiusura dell'affare che lo porterà al Chelsea. Non sarà da solo: insieme a lui, stesso viaggio, ci sarà anche Emerson Palmieri. E, non ultima in casa Roma, la possibilità di addio di Nainggolan, destinazione Cina. Una patata bollente che rischia di bruciarsi tra le mani di Di Francesco, che prima delle domande in conferenza stampa, ha voluto mettere in chiaro le cose:

Attualmente, tutti i giocatori che sono convocati, sono a disposizione per la partita contro la Sampdoria. Devo cercare di preparare tutti coloro che sono a disposizione, compresi i chiacchierati, ed è ovvio che poi si può valutare i vari aspetti, ma il mio primo pensiero è la partita e tutti i giocatori a disposizione sono della Roma e basta. Dzeko? Sarà titolare. Ho voluto lasciarlo tranquillo almeno fino a oggi. Ci parlerò, al momento conto su di lui. Poi decideremo insieme.

Dzeko ci sarà, quindi, in quella che potrebbe essere la sua ultima partita in Serie A. Per il resto l'ex tecnico del Sassuolo dovrebbe confermare 10/11 della formazione vista a San Siro contro l'Inter: unica eccezione Gerson. Con Florenzi impiegato nel tridente, Nainggolan che torna a centrocampo e l'inserimento di Bruno Peres come terzino destro. Anche se il brasiliano ha ricevuto molte critiche per il suo ingresso poco incisivo domenica sera. Ancora indisponibile De Rossi, che deve recuperare dall'infiammazione al polpaccio, e Perotti, rimasto a Trigoria.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) - Alisson; Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.