Serie A, Coda e la svolta del Benevento: "Merito di un bambino"

L'attaccante dei campani racconta un simpatico aneddoto.

56 condivisioni 7 commenti

Share

Il primo storico punto in Serie A l'ha ottenuto contro il Milan, poi sono arrivate le due vittorie contro Chievo e Sampdoria. Adesso il Benevento ci crede, la salvezza non è più un miraggio. La permanenza nel massimo campionato è distante 8 punti, le Streghe faranno di tutto per compiere l'impresa. Serviranno sicuramente altri gol di Massimo Coda (3 in 13 presenze ad oggi), attaccante dei campani che ha parlato ai microfoni de La Repubblica: 

Sono davvero contento che in città sia tornato il buon umore. E pensare che io stavo per andarmene, ero sicuro di lasciare il Benevento. Poi è arrivato De Zerbi e mi ha dato un'altra chance, ora voglio restare e lottare qui. Se fino a poco tempo fa eravamo a zero punti, era solo colpa nostra. Il presidente ci è sempre stato vicino, così come i tifosi. Siamo anche stati sfortunati, eravamo quasi una barzelletta. Non dimenticherò mai questa scena. Eravamo all'aeroporto, un bambino ci guarda e dice al papà: "Sono quelli del Benevento, quelli scarsi". Ora non siamo salvi, ci serve sempre un miracolo ma abbiamo fatto dei grandi passi avanti. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.