Adebayor: "Odio l'Arsenal per Wenger, Mourinho il migliore"

L'attaccante del Basaksehir in un'intervista ad un canale turco attacca Wenger: "Un falso". Parole al miele per Mourinho: "Lo amerò per sempre. È onesto".

6 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Dopo qualche mese di silenzio è tornato più carico che mai. Adebayor, attaccante togolese, ex Manchester City e Arsenal. Ora gioca in Turchia al Basaksehir, ma quando gli capita è sempre pronto a sparare a zero sugli ex protagonisti della sua carriera europea. Questa è volta è toccato a Wenger finire nel mirino del suo ex giocatore. Ma per un allenatore attaccato ce n'è uno idolatrato: è il caso di Mourino per il quale ha solo parole di stima e affetto. Un giocatore senza mezze misure sia in campo che fuori e che quando parla difficilmente non si toglie sassolini dalla scarpa.

Prendere o lasciare. That's Adebayor. Il giocatore non è mai stato pacato quando si tratta di parlare di ex allenatori con cui ha avuto poca fortuna: Mancini ultimo esempio in ordine di tempo. Il togolese due mesi fa lo definì un allenatore mediocre, incapace di allenare. Verità o semplici frasi costruite ad hoc per non farci dimenticare chi è lui?

Giudicate voi. Intanto, faranno discutere anche i diretti interessati, Mourinho e Wenger, le ultime dichiarazioni dell'attaccante del Basaksehir rilasciate ad un canale turco.

Adebayor: "Adoro Mourinho, odio l'Arsenal per colpa di Wenger"

Dure e chiare. Non lasciano spazio ad interpretazioni le parole dell'attaccante sul suo ex allenatore Arsene Wenger. Perché? Secondo l'ex attaccante del Crystal Palace l'allenatore dell'Arsenal, ai tempi del suo passaggio al Manchester City, gli disse che non era più nei suoi piani e che se sarebbe rimasto probabilmente non avrebbe giocato. Adebayor racconta che avrebbe voluto rimanere a Londra per giocarsi il posto da titolare, ma il manager francese era stato categorico: doveva andarsene. Una volta arrivato al City, Wenger dice che il trasferimento stato dettato da questioni economiche. Una menzogna stando alla dichiarazioni di Adebayor che ha parlato così del suo ex allenatore:

La maggior parte degli allenatori sono falsi e Wenger è uno di questi: per colpa sua quando vedo giocare l'Arsenal da un lato voglio che vinca, ma dall'altro spero che perda per il suo allenatore. Non ce l'ho coi tifosi, loro li adoro. Ancora oggi quando mi incontrano per strada mi dedicano dei cori.

Adebayor entra in campo ai tempi del Real Madrid con Moutinho

Per un ex allenatore odiato ce n'è uno amato. È il caso di José Mourinho che ha la riconoscenza di Adebayor per averlo portato a Madrdi, ma non solo: secondo l'ex attaccante del Real è lui il migliore al mondo a differenza di Wenger che secondo lui punta troppo sui giovani e cerca di fare il professore:

È uno di quelli che ho amato e amerò sempre. È uno degli allenatori più onesti che abbia mai incontrato. Vuole vincere un trofeo a tutti i costi, pure mettendo un autobus, un treno o un aereo davanti la porta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.