Liga, tutti i record che può battere il Barcellona di Valverde

I blaugrana stanno dominando in campionato: +19 sul Real Madrd. Se continueranno così batteranno ogni primato. Vinceranno la Liga dei record?

30 condivisioni 12 commenti

di

Share

"Un sogno". È talmente bello, incredibile e dominante questo Barcellona da non sembrare vero. Una bellezza per gli occhi di chi ama il calcio. In molti l'hanno definita la squadra più forte di sempre, la migliore del nuovo millennio. Non solo per i trofei vinti, questa squadra verrà ricordata per aver battuto ogni record possibile nella storia della Liga.

Un team composto da giocatori fenomenali che non hanno limiti e non sono capaci di perdere. Anzi, non vogliono proprio. Una squadra che vanta un attacco da record che ha in Messi e Suarez le sue punte di diamante e che fin qui ha collezionato 52 gol. Impressionante. Difesa praticamente imperforabile con ter Stegen uomo copertina della retroguardia di Valverde in questo inizio di stagione.

Zero sconfitte, tre pareggi e 16 vittorie. Un carroarmato che distrugge e asfalta tutto quello che gli si para davanti. Un ritmo e una costanza che impressionano e non lasciano spazio a dubbi: questo è un Barcellona tra i più forti di sempre, la squadra da PlayStation che di virtuale ha poco e di reale tantissimo.

Liga, i record che può battere il Barcellona

Attacco

Ad impressionare in questa squadra è soprattutto il reparto offensivo: 52 gol fatti in 19 partite. Media di 2,73 a partita. Insomma, quando si gioca contro la squadra di Valverde si parte con l'handicap iniziale. Più o meno quello che è successo nella partita con la Real Sociedad: 2-0 dopo i primi 35', poi Paulinho, la doppietta di Suarez e Messi hanno sistemato la questione riportando tutto alla normalità. Fame. Sarà comunque difficile battere il record di gol segnati in una stagione nella storia della Liga: il Real di Mourinho nella stagione 2011-12 segnò 121 gol. La squadra di Valverde dovrebbe segnarne altri 70 nel girone di ritorno per eguagliare il record, 71 per batterlo. Più facile battere il record di partite consecutive senza perdere punti ottenuto dal Barcellona di Luis Enrique: 39. Per ora la squadra di Valverde è ferma a 29 (eguagliato Guardiola), ma vedendo il ritmo preso sembra tutto realizzabile.

Difesa

Record di gol, squadra con il punteggio più alto nella storia della Liga dopo 19 giornate, insomma, in attacco va tutto bene. Ma le grandi vittorie si costruiscono anche con grandi difese. Un'altra sfida per gli Invincibili di Valverde è terminare il campionato con il record di minor numero di gol subiti. Con le due marcature subite dalla Real Sociedad, la difesa e ter Stegen hanno dovuto dire addio al primato di imperforabilità al termine della prima parte di stagione. A gioire di questa débâcle è Oblak. Il portiere dell'Atletico Madrid ha dovuto raccogliere la palla in fondo alla rete solo otto volte fin qui, ter Stegen, invece, nove. Peccato. Ma resta ancora il record stagionale: se la difesa blaugrana dovesse continuare con questo ritmo potrebbe arrivare a fine stagione con 18 gol subiti. Così sarebbe eguagliato il primato di Oblak nella stagione 15/16 e quella di Liaño, con il Deportivo, nella stagione 94-95. Ci si può rifare.

Campionato

Primi in classifica con 51 punti dopo 19 giornate, altro record nella storia del campionato spagnolo: mai nessuno ha fatto meglio alla fine del girone di andata. Tutto qui? Assolutamente no. Se il Barça dovesse continuare con questo ritmo potrebbe chiudere la Liga a 102 punti. Il record di Mourinho col suo Real Madrid nel 2011-12 e quello di Vilanova col Barcellona nel 2012-13 verrebbe così cancellato. 

Oltre a questo il Barcellona può puntare ad altri due record: maggior numero di vittorie e minor numero di sconfitte. Con 32 vittorie su 38 partite resistono i primati del Real Madrid di Mourinho e del Barcellona di Vilanova. Con le 16 vittorie dopo 19 giornate anche questo record può essere eguagliato. Il ballo dei numeri si chiude con il dato sul minor numero di sconfitte in una stagione: il Real Madrid di Leo Beenhakker e il Barça di Guardiola persero una sola partita nelle stagioni in cui si laurearono Campioni di Spagna. Per ora Valverde e il suo Barcellona hanno in mano anche questo record. Ora non gli resta che vincere la Liga dei record.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.