Calciomercato Roma, Nainggolan verso la Cina: 50 milioni da Cannavaro

Era già tutto fatto venerdì, poi la frenata per colpa della "luxury tax". Si lavora ancora per un prestito con l'obbligo di riscatto. Il giocatore ha detto sì.

205 condivisioni 167 commenti

di

Share

La bomba di calciomercato è stata sganciata. Radja Nainggolan tentato dalla Cina, lo vuole il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro. Cinquanta milioni alla Roma e ingaggio monstre per il centrocampista belga. Poteva essere già tutto fatto venerdì, l’accordo di massima c’era. Poi lo stop "burocratico". Ora la trattativa riparte e potrebbe andare in porto.

Il club giallorosso ha bisogno di incassare per sistemare i conti. Il belga è ingolosito dai circa 12 milioni di euro all’anno che i cinesi sono pronti ad offrirgli. Il primo incontro, riportato da La Gazzetta dello Sport, c’è già stato. Tutti hanno detto sì. L’affare è in piedi.

L'ostacolo è la "luxury tax", ovvero la tassa che fa raddoppiare ai club cinesi il costo finale di qualsiasi affare di calciomercato superiore ai 6 milioni. In poche parole, se l’Evergrande paga Nainggolan 50 milioni, ne deve 44 (i 50 meno i 6 della franchigia) alla Federcalcio cinese. Tutto in standby.

Calciomercato Roma, Nainggolan può andare via
Calciomercato Roma, Nainggolan potrebbe lasciare: va in Cina?

Calciomercato, Nainggolan ad un passo dall’addio

A luglio del 2017 Radja Nainggolan ha rinnovato con la Roma. Sembrava questo il miglior colpo di calciomercato del club capitolino della scorsa estate. Poi? Al contrario di quanto si possa pensare, il caso di Capodanno (il giocatore apparso ubriaco in un video) e la successiva multa, non c’entrano con la cessione. I dirigenti dei due club sono al lavoro dall’autunno, quando i conti giallorossi scricchiolavano e Monchi pensava già ad una cessione eccellente.

Eccola servita: 50 milioni dall’Evergrande sono tanta roba, 12 invece i milioni per il Ninja che ha già detto sì. L’allenatore Cannavaro ha chiamato prima il suo collega Di Francesco, poi lo stesso Radja: le risposte sono positive. Adesso si lavora sulla base di un prestito con obbligo di riscatto per scavalcare la tassa, almeno per ora. Siamo a buon punto: Nainggolan può davvero lasciare la Roma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.