"Il tweet è razzista": Spartak Mosca sotto accusa

Il club russo ha pubblicato un tweet sui giocatori brasiliani della squadra scatenando un putiferio. Si è mossa anche l'associazione anti-razzista 'Kick It Out'.

15 condivisioni 18 commenti

Share

Basta un tweet per scatenare una polemica, un cinguettio che è stato pubblicato e poi subito rimosso. Quella dello Spartak Mosca voleva essere una battuta, il club allenato da Massimo Carrera non si sarebbe mai aspettato una reazione simile.

Nasce tutto dal messaggio postato su Twitter: "Guardate come i cioccolatini si sciolgono al sole ", questa la didascalia della foto che ritrae Pedro Rocha, Fernando e Luiz Adriano sotto il sole di Dubai, meta scelta per il ritiro che durerà fino al 1° febbraio. 

Il tweet ha generato centinaia di commenti che accusano lo Spartak Mosca di razzismo. Si è mossa anche l'associazione anti-razzista 'Kick It Out', che ha scritto: "Il tweet mostra i pregiudizi che esistono in Russia sulle persone di colore. C'è ancora molto da fare per eliminare il razzismo dal calcio e dallo Sport". 

Tweet Spartak Mosca

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.