Champions League, la classifica virtuale delle italiane: prima la Juve

La Uefa ha stilato la graduatoria dei punti ottenuti dalle squadre di A negli ultimi 28 anni: Juventus davanti a Milan e Inter. Ma i rossoneri l'hanno vinta 3 volte...

26 condivisioni 18 commenti 0 stelle

di

Share

È una classifica virtuale, che coinvolge tutte le italiane in una sorta di campionato internazionale. Una graduatoria che tiene conto dei risultati degli ultimi 28 anni, da quando la Coppa dei Campioni cambiò format - e di conseguenza nome - e diventò Champions League.

Il 1992, dunque, come data di partenza. La UEFA, sul proprio sito ufficiale, ha sommato i punti di tutte le squadre di Serie A che hanno partecipato alla manifestazione da quel momento in poi. Chiaro, i club in questione non vantano le stesse partite giocate.  

Per il calcolo è stato adottato il vecchio metodo di assegnazione dei punti: 2 per ogni vittoria, 1 per i pareggi e 0 per le sconfitte. Nella classifica 9 partecipanti tra le quali ci sono, insieme alle rimpiante sette sorelle (Juventus, Milan, Inter, Roma, Lazio, Fiorentina e Parma), anche Napoli (grazie all’exploit delle ultime stagioni) e Udinese.

Champions League, la classifica virtuale delle italiane: Juventus prima

Classifica delle "italiane" in Champions League
La classifica delle "italiane" in Champions League stilata dalla Uefa: prima la Juve, poi Milan e Inter

La capolista in questa classifica della Champions League? La Juventus, quasi in tutto. Nel numero delle partecipazioni (18), delle gare disputate (176), dei punti ottenuti (219), delle vittorie (85), dei pareggi (49), delle sconfitte (42) e in quello della migliore differenza reti (+98).

Juventus e la Champions League 1995-1996
I giocatori della Juventus esultano per la conquista della Champions League 1995-1996 (ai rigori con l'Ajax)

Il podio è chiuso dalle due milanesi: secondo il Milan, 197 punti totali frutto di 17 partecipazioni; terza l’Inter, più staccata con 127 punti in 11 partecipazioni. C’è solo un dato che non sorride ai bianconeri, ma bensì premia i rossoneri: i successi in finale, l’aspetto sicuramente più importante alla resa dei conti. 

Milan e la Champions League 2006-2007
Il Milan, nel 2007, si prese sul Liverpool la rivincita della finale di Istanbul: 2-1 grazie ai due gol di Filippo Inzaghi

Tre Champions League nella bacheca del Milan (1994, 2003 e 2007), una soltanto in quella della Juve (1996) e dell’Inter (2010, l'anno del Triplete). Tutte le altre sqaudre hanno 0 titoli e sono sotto decisamente sotto i 100 punti: quarto posto per la Roma (83), quinta la Lazio (45), seste Fiorentina e Napoli (30), ottavo il Parma (7) e nona l’Udinese (5).

Diego Milito
Diego Milito, 38 ann, nel 2010 decise con una doppietta la finale di Champions League con il Bayern Monaco

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.