Calciomercato, dai dolci alla baby-sitter: l'offerta a Schweinsteiger

Il centrocampista, svincolato dopo aver lasciato nel 2017 i Chicago Fire, ha ricevuto una proposta da un club dilettantistico della Sassonia: offrono terre, birre e cioccolato.

13 condivisioni 2 commenti

di

Share

L'ultima partita ad ottobre. Diciannove minuti in campo contro i New York City. Schweinsteiger e i Chicago Fire poi si sono divisi. Un tedesco che nell'ultimo periodo della sua vita si è 'americanizzato' per inseguire ancora i suoi sogni. Dopo aver vinto tutto ed esser diventato un grande campione. Un guerriero, Bastian. Che per il momento ha deciso di restare lontano dal campo, rifiutando la proposta di prolungamento fino al 2019.

Questione di nostalgia di casa. Calma e tranquillità. Insomma, basta stress. Ma si può giocare a calcio ed essere ricchi e famosi in tutta calma e tranquillità? La risposta è sì, e lo sanno bene quelli del Buna Halle: club dilettantistico della Sassonia che ha da poco recapitato a Schweinsteiger una vantaggiosissima offerta.

Chiamatela la proposta per chiudere in bellezza. E vicino a casa, soprattutto. Così, dopo tre stagioni tra Inghilterra (al Manchester United) e Stati Uniti, Schweini ha deciso di tornare in Germania. In Bundesliga c'è chi lo vorrebbe, memore del suo infinito potenziale e dei suoi enormi successi con la nazionale. Ma per convincere Schweinsteiger, questa volta, ci vorrà qualcosa di importante. E originale, vero Buna Halle?

Schweinsteiger
Che futuro per Schweinsteiger

Calciomercato, che offerta per Schweinsteiger

Schweini e Ivana vogliono tornare in Europa. L'hanno fatto capire più volte. Lui calciatore, lei ex tennista: entrambi top player. Priorità. E opportunità. Come quelle offerte dal SG Buna Halle, squadra di Landesliga - ovvero il settimo livello calcistico tedesco, l’equivalente della nostra Prima Categoria. Già, vita facile per Schweinsteiger. Certo, non ci saranno il blasone del Bayern, la potenza dello United o i soldi dei Chicago Fire, bensì molto di più. Ecco i benefit che questa piccola realtà tedesca è pronta ad offrire al centrocampista:

  • Un appezzamento di terra circondato dalla natura: il posto perfetto su cui costruire casa Schweinsteiger
  • Un posto di lavoro alla moglie Ana Ivanovic come insegnante di tennis del club locale
  • Il club fornirebbe alla famiglia una bravissima baby-sitter, visto che Ana è in dolce attesa
  • La possibilità di cambiare nome allo stadio del club, trasformandolo nell'affascinante Bastian Schweinsteiger Stadion.
  • Buoni pasto infiniti al miglior pub locale, che gli servirebbe fino a venti tipi diversi di birra o di cioccolata proveniente dalla fabbrica della zona.

E poi il sogno di vincere e ottenere promozioni su promozioni in maglia bianconera (questi i colori sociali del Buna Halle). Nel frattempo, però, forse preso da un attacco di gelosia, il direttore dei Chicago Fire ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito ad una proposta di rinnovo per Schweini in MLS:

Stiamo perfezionando il ritorno di Schweinsteiger. C'è ottimismo e positività.

E chissà come finirà questa sessione di calciomercato, vincerà la nostalgia e l'approccio originale del Halle, o la solidità economica degli americani? Bella domanda, ma adesso la palla passa Schweini.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.