Calciomercato, che fine ha fatto Federico Marchetti?

Da titolare a fuori rosa, non rientra più nel progetto tecnico della Lazio. Il suo contratto scade il 30 giugno, lascerà Roma dopo 7 anni: alla Juve come vice-Szczęsny?

33 condivisioni 27 commenti

di

Share

Strakosha primo portiere, Vargic il suo vice, il giovane Guerrieri come terzo. E Marchetti? Che fine ha fatto Federico Marchetti? Da titolare indiscusso della Lazio a fuori rosa, il passo è stato breve e in un attimo uno dei portieri protagonisti della Serie A è sparito totalmente dai radar. Allenamenti a Formello in solitaria, in orari differenti rispetto al resto della squadra. Lui, ormai, non rientra più nel progetto tecnico del club. Chissà se tornerà a essere nominato almeno in questa sessione di calciomercato

Ma cosa c’è dietro questo improvviso stop della sua carriera? Sicuramente tanti, troppi infortuni negli ultimi due anni. Noie muscolari, problemi al ginocchio e anche personali, mai rivelati ufficialmente dalla Lazio, che ha sempre avuto grande riservatezza sulla vita privata del suo ex numero uno. 

Arrivato dal Cagliari nell’estate del 2011, Marchetti si era rilanciato a Roma dopo un anno complicato vissuto in Sardegna, che aveva seguito l’esperienza nel Mondiale in Sudafrica del 2010. Le sue prestazioni, così come quelle del resto degli azzurri, non furono eccezionali (per usare un eufemismo) e la Nazionale venne eliminata nel girone con Paraguay, Nuova Zelanda e Slovacchia.

Calciomercato, che fine ha fatto Federico Marchetti?

Federico Marchetti
Federico Marchetti, 34 anni, esulta per il rigore parato a Caprari in Pescara-Lazio (5 febbraio 2017): è stata la sua ultima partita

Ma torniamo all’attualità, alla ricerca del Marchetti perduto. Il classe ’83 (compirà 35 anni il 7 febbraio) da quest’estate si allena in disparte nel centro sportivo di Formello. Insieme a lui i preparatori Grigioni e Zappalà (tra i migliori in Italia) e i due baby portieri della Primavera, Rus e Alia. 

Federico Marchetti
Federico Marchetti, 34 anni, si sta allenando a Formello in orari differenti dal resto della squadra

Non era stato nemmeno convocato per il ritiro estivo ad Auronzo di Cadore. Ora Marchetti deve ritrovare se stesso prima che la forma fisica. Ha bisogno di una nuova spinta interiore per superare il momento più delicato della sua carriera ed evitare che si interrompa troppo presto, quando ancora può avere delle cartucce da sparare. 

Federico Marchetti
Federico Marchetti, 34 anni: infortuni e problemi personali hanno condizionato i suoi ultimi due anni alla Lazio

Nei giorni scorsi era stato ipotizzato anche un suo possibile reintegro in prima squadra. Difficilmente accadrà, a meno che la Lazio non riesca a piazzare Vargic durante il mercato di gennaio e decida quindi di rispolverarlo per affiancarlo a Strakosha (comunque un ragazzo di 22 anni) nelle vesti di dodicesimo esperto. 

Addio a fine anno: alla Juve come vice Szczesny?

Quella del reintegro è un’ipotesi remota. In realtà, già l’anno scorso il club biancoceleste avrebbe voluto affidare i pali a Berisha, poi ceduto in prestito all’Atalanta (è stato riscattato nell’ultima sessione di calciomercato per 5 milioni di euro). Fu Simone Inzaghi a scegliere di tenere Marchetti. Fino a quando il portiere di Bassano del Grappa non ha alzato definitivamente bandiera bianca: la sua ultima presenza risale alla trasferta di Pescara del 5 febbraio 2017. Si fece male durante il riscaldamento della partita successiva con il Milan. Da quel momento toccò a Strakosha, che a distanza di 12 mesi si sta dimostrando come uno dei migliori del campionato.

Wojciech Szczęsny
Wojciech Szczęsny, 27 anni, il prossimo anno diventerà il titolare della Juve: Marchetti suo vice?

Il contratto di Marchetti scadrà il 30 giugno 2018, anche se Beppe Bozzo, suo agente, sta provando a trovargli una squadra già nel calciomercato di gennaio. La soluzione più probabile resta l’addio nella prossima sessione, potrebbe finire alla Juventus come vice di Szczesny, pronto a prendere la pesante eredità di Buffon. Di sicuro Marchetti dovrà trovare un'altra sistemazione dopo 7 lunghi anni a Roma vissuti sulle montagne russe. Tra picchi di rendimento e improvvise depressioni sportive. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.