Premier League, Mourinho: "Disprezzo Conte, fine della storia"

Il portoghese aggiunge un'altra puntata alla telenovela che lo vede protagonista con Conte.

59 condivisioni 79 commenti

Share

Forse siamo alla fine della storia, di una bruttissima storia fatta di insulti e provocazioni. Parliamo del botta e risposta infinito tra il manager del Chelsea, Antonio Conte, e quello del Manchester United, José Mourinho. Che oggi in conferenza stampa ha attaccato ancora il collega. 

Lo ha fatto in vista della sfida di Premier League contro Stoke City:

Se tu insulti una persona, devi aspettarti tre possibili reazioni: una replica, il silenzio o il disprezzo. Quando Conte mi ha attaccato per la prima volta (si riferisce a quando l'ex Juve ha parlato di "demenza senile", ndr), io ho replicato toccando un tasto dolente per lui (il calcioscommesse, ndr). Lui ha voluto continuare (riferimento al "piccolo uomo", ndr) e ora lo disprezzo. Il disprezzo per me vuol dire fine della storia.

Mourinho ha parlato anche di calciomercato e del presunto interesse per Alexis Sanchez: 

Non è giusto parlare di un giocatore che milita in un'altra squadra. Se un allenatore lo facesse con un mio giocatore, a me darebbe fastidio. Sanchez è un giocatore fenomenale ma è dell'Arsenal.  Io e il club in oltre non crediamo nel mercato di riparazione, non ci piace comprare tanto per farlo. Ma se ci sono delle occasioni è ovvio che vanno colte al volo. 

Champions League 2017/2018: chi va in semifinale?

Vota

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.