Premier League, Mourinho: "Disprezzo Conte, fine della storia"

Il portoghese aggiunge un'altra puntata alla telenovela che lo vede protagonista con Conte.

59 condivisioni 79 commenti 5 stelle

Share

Forse siamo alla fine della storia, di una bruttissima storia fatta di insulti e provocazioni. Parliamo del botta e risposta infinito tra il manager del Chelsea, Antonio Conte, e quello del Manchester United, José Mourinho. Che oggi in conferenza stampa ha attaccato ancora il collega. 

Lo ha fatto in vista della sfida di Premier League contro Stoke City:

Se tu insulti una persona, devi aspettarti tre possibili reazioni: una replica, il silenzio o il disprezzo. Quando Conte mi ha attaccato per la prima volta (si riferisce a quando l'ex Juve ha parlato di "demenza senile", ndr), io ho replicato toccando un tasto dolente per lui (il calcioscommesse, ndr). Lui ha voluto continuare (riferimento al "piccolo uomo", ndr) e ora lo disprezzo. Il disprezzo per me vuol dire fine della storia.

Mourinho ha parlato anche di calciomercato e del presunto interesse per Alexis Sanchez: 

Non è giusto parlare di un giocatore che milita in un'altra squadra. Se un allenatore lo facesse con un mio giocatore, a me darebbe fastidio. Sanchez è un giocatore fenomenale ma è dell'Arsenal.  Io e il club in oltre non crediamo nel mercato di riparazione, non ci piace comprare tanto per farlo. Ma se ci sono delle occasioni è ovvio che vanno colte al volo. 

Chi vincerà la Champions League 2017/2018?

Vota

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.