Paulo Sergio: "Il gol alla Juve, i gradoni di Zeman e l'amatriciana"

L'ex Roma si racconta a FOX Sports. Stasera sarà in studio per commentare Leverkusen-Bayern Monaco: fischio d'inizio alle ore 20.30 sul canale 204 di Sky.

12 condivisioni 4 commenti

Share

Un campione del mondo negli studi di FOX Sports. Un top player per commentare il match di Bundesliga tra Bayer Leverkusen e Bayern Monaco in onda stasera alle 20.30 sul canale 204 di Sky. Lui si chiama Paulo Sergio, ex attaccante della Roma e della Nazionale Brasiliana, salito sul tetto del mondo a USA 1994 contro l'Italia di Sacchi. Lo abbiamo intervistato, abbiamo viaggiato nel tempo e ripercorso la sua carriera. 

Porta Roma nel cuore, custodisce gelosamente il ricordo di quel gol segnato contro la Juventus il 15 novembre 1998 allo Stadio Olimpico, su assist di un 22enne Francesco Totti. Non ha dimenticato il sapore dell'amatriciana, tantomeno i massacranti allenamenti di Zeman e i celebri gradoni

E quando gli viene chiesto chi sia il più forte con cui abbia giocato, ci pensa, poi sorride e assicura: "Il Fenomeno, Ronaldo". Il Mondiale vinto a USA 1994 è una delle soddisfazioni più belle che si sia tolto in carriera. Quel rigore calciato alle stelle da Roberto Baggio per noi è un incubo, per lui e il suo popolo una meravigliosa istantanea. Non potrebbe essere altrimenti, aspettavano quella Coppa del Mondo da 24 anni. E ancora. Ci spiega il modello tedesco della Bundesliga, un modello vincente che ha saputo progredire e crescere mentre in Italia si iniziava a vivere di ricordi. Un'intervista tutta da ascoltare. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.