Mayweather vs McGregor, botta e risposta sui social: aria di rematch

Il pugile ha preso in giro l'irlandese dando il via a un battibecco che ha alimentato le indiscrezioni su un rematch.

320 condivisioni 64 commenti

di

Share

La rivalità tra Floyd Mayweather e Conor McGregor continua anche al di fuori dal ring. I due lottatori, celebri per la loro abilità nel trash-talking, si stanno sfidando nuovamente e stavolta a colpi di post sui social network.

Dopo l'incontro tenutosi tra i due a Las Vegas lo scorso 26 agosto e vinto dal pugile per KO tecnico dopo 10 round, sono circolate molte indiscrezioni su una possibile rivincita (stavolta nell'ottagono), dato l'incredibile successo dal punto di vista economico del primo evento.

Ora Mayweather e McGregor hanno ripreso a battibeccare sui social e tutto è partito da un post del pluricampione mondiale di boxe, con cui prendeva in giro il fighter MMA dopo le voci che lo vedrebbero nel mirino della malavita irlandese.

Mayweather vs McGregor, botta e risposta sui social: rematch in vista?

Mayweather ha commentato sui suoi account Facebook e Twitter la notizia di qualche mese fa secondo la quale, dopo aver preso a pugni un membro del Cartello irlandese, McGregor avrebbe addirittura una taglia sulla testa di 900mila euro: "Ti ho già fatto a pezzi nel 2017 e loro lo faranno nel 2018. L'anno nuovo inizia col botto". A questa provocazione, McGregor ha risposto semplicemente scrivendo "Sono io il Cartello irlandese".

Ma il botta e risposta non si è fermato lì: Money ha postato sul suo profilo Instagram tre foto nel giro di pochi minuti per sbeffeggiare il suo rivale, commentando con un secco "Se tu provochi, io agisco".

Mayweather contro McGregor

La risposta di Notorious non si è fatta attendere ed è stata poco diplomatica: il lottatore UFC ha infatti postato una foto dell'incontro con Mayweather, aggiungendo una didascalia decisamente non lusinghiera nei confronti del pugile imbattuto in carriera.

McGregor contro Mayweather

Un battibecco pubblico che non fa altro che alimentare le voci su un possibile rematch già nel 2018, questa volta fuori da un ring di pugilato e nell'ambiente naturale di McGregor, cioè l'ottagono. Visti i guadagni vertiginosi per entrambi gli atleti dell'incontro di agosto (e data la loro mai nascosta passione per i soldi), l'ipotesi di rivederli uno contro l'altro si fa sempre più concreta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.