Lipsia, Werner: "Col Napoli poteva essere la finale di Europa League"

Ai sedicesimi si sfideranno Napoli e Lipsia, una partita che per Werner sarebbe potuta essere la finale della competizione: "Loro sono squadra molto tosta".

6 commenti

di - | aggiornato

Share

Il 2018 potrebbe diventare un anno molto importante per Timo Werner. Potrebbe infatti essere quello della consacrazione definita e assoluta. In estate sarà lui la punta della Germania che in Russia cercherà di difendere il titolo mondiale. Quello sarà l'appuntamento più importante, ma prima ce ne sono tanti altri da non fallire.

A partire dalla sfida allo Schalke del prossimo fine settimana. È la prima giornata di ritorno in Bundesliga e la gara contro il club di Domenico Tedesco è particolarmente importante. Lo è per la classifica, perché il Lipsia, attualmente quinto, vincendo potrebbe salire al secondo posto, ma lo è anche per l'attaccante tedesco.

Werner infatti un anno fa è stato molto criticato proprio per una partita giocata contro lo Schalke. Simulò e si prese un calcio di rigore. Quel comportamento i tifosi tedeschi non lo hanno perdonato. Per mesi Timo è stato fischiato anche quando indossava la maglia della nazionale. Prima non piaceva che rappresentasse il Lipsia, poi non piaceva lui. Per questo ora vuole riscattarsi. Poi però ci sarà anche la sfida al Napoli in Europa League. Una delle partite più intriganti dei sedicesimi di finale.

Vota anche tu!

Il Napoli riuscirà a battere il Lipsia di Werner?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Europa League, Lipsia: Werner lancia la sfida il Napoli

Intervistato dalla Bild, l'attaccante tedesco si è mostrato particolarmente sereno e ottimista in vista degli impegni che lo aspettano, proprio a cominciare dalla sfida allo Schalke: "Il risultato ideale sarebbe 2-0 con doppietta mia". Eppure le quote, con lo Schalke secondo, variano da agenzia ad agenzia. Al punto che per qualcuno il Lipsia parte perfino sfavorito. Werner però non si spaventa, e anzi, lancia una provocazione: "La nostra vittoria è data a 3,4? Beh, allora puntate 10 euro e con i 34 euro vinti mi invitate a mangiare un kebab".

A febbraio ci sarà anche la sfida al Napoli ai sedicesimi di Europa League. Werner, alle prime esperienze in campo internazionale, freme, anche se sa che contro Hamsik e compagni non sarà facile:

Secondo me una sfida come quella fra noi e il Napoli sarebbe anche potuta essere la finale. Loro sono una squadra molto tosta. Una delle più forti in Europa League.

Infine Timo parla anche del rinnovo. Il suo contratto scade nel 2020, ma a lui cominciano a interessarsi i più grandi club europei. Addirittura il Real Madrid starebbe pensando a lui per sostituire Karim Benzema. Per questo il Lipsia sta proponendo un nuovo accordo: "Io qua sto bene, ma ho ancora un contratto lungo, vediamo che succede". Esatto: vediamo che succede. Perché il 2018 potrebbe diventare un anno molto importante per Werner. I buoni propositi ci sono, già a partire dalla sfida allo Schalke.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.