Calciomercato, Ibrahimovic potrebbe lasciare il Manchester United

Nuove indiscrezioni di calciomercato parlano di un possibile addio anticipato di Ibra allo United, nel caso arrivasse l'offerta giusta da Stati Uniti o Cina.

41 condivisioni 15 commenti

di

Share

Zlatan Ibrahimovic non è tipo da compromessi, mezze misure e soluzioni parziali. Soprattutto, Zlatan Ibrahimovic ritiene che non si debba mettere in discussione Zlatan Ibrahimovic. Non può farlo il suo allenatore, nemmeno se si chiama José Mourinho, e non può farlo il destino, sotto forma di fragilità fisica, prima sconosciuta a quell'organismo ciclopico. 

Ecco perché, secondo quanto raccontato da Yahoo Sport, Ibra potrebbe lasciare presto il Manchester United. Molto presto. Forse, addirittura, nel calciomercato di gennaio, o comunque prima della fine della stagione del calcio europeo.

Il suo contratto coi Red Devils scade il prossimo 30 giugno, e al momento è impensabile un secondo rinnovo, dopo quello ottenuto lo scorso anno nonostante il grave infortunio ai legamenti crociati dell'aprile 2017. Tuttavia, il divorzio potrebbe arrivare prima, se sulla scrivania del suo procuratore dovessero comparire sostanziose offerte provenienti dalla MLS o dalla Chinese Super League. 

Calciomercato, Ibra pronto a dire addio al Manchester United?

In questo momento, Ibrahimovic è fermo ai box a causa di un problema alla cartilagine correlato all'infortunio al ginocchio dello scorso anno. Nulla di grave di per sé, ma un grosso guaio per chi ha 36 anni, è reduce da sei mesi di stop e si trova a competere per una maglia da titolare con Romelu Lukaku.

Tra il 18 novembre, giorno del suo rientro, e il 26 dicembre, sua ultima apparizione, lo svedese ha raccolto sei presenze, di cui solo due da titolare, con un gol all'attivo in Coppa di Lega. Intendiamoci, nessuna colpa può essere attribuita a Mourinho, che giustamente ha scelto di utilizzare con grande prudenza il numero 10 (e ciononostante non si è riusciti a evitare il nuovo stop). Ma Ibra non ama essere relegato a lussuosa riserva di chicchessia. 

Lo United preferirebbe tenersi Ibrahimovic fino al termine della stagione, consapevole di quanto possa essere decisivo anche se impiegato part-time. Ma non si opporrà, se il giocatore dovesse chiedere di cambiare aria in anticipo, magari già nella sessione invernale del calciomercato. Mancano ancora due mesi all'inizio della nuova stagione in MLS, e i Los Angeles Galaxy non hanno mai smesso di sognare lo svedese.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.