Mihajlovic, la moglie ai razzisti: "Il mio zingaro preferito"

L'allenatore serbo esonerato nella notte dal Torino preso di mira sui social network con insulti razzisti: la sua compagna risponde in questo modo.

25 condivisioni 23 commenti

di

Share

Per lui non è stata certamente la prima volta e probabilmente, purtroppo, non sarà nemmeno l'ultima. Sinisa Mihajlovic ci ha fatto tristemente abitudine ormai, nel corso della sua carriera, sia da calciatore che poi da allenatore, si è ritrovato a dover fare i conti con il razzismo nei suoi confronti con cadenza regolare.

È successo poco meno di tre mesi fa con il Crotone, è accaduto anche ieri sera all'Allianz Stadium, nel giorno che ha sancito la fine della sua esperienza da tecnico del Torino.

Poco prima dell'esonero stabilito dalla società granata, infatti, Mihajlovic era stato allontanato dal campo dall'arbitro Doveri per via delle proteste in occasione del secondo gol della Juventus, convalidato previa consultazione del Var, nonostante il fallo di Khedira su Acquah da cui è nata l'azione. Il tecnico del Torino l'ha presa malissimo e ha reagito a suo modo, d'impulso. Un atteggiamento che ha dato fiato ai soliti incivili, da cui è partito il consueto coro "zingaro di m...a", poi riproposto anche in forma scritta nella notte attraverso i social network.

Razzismo, la moglie di Mihajlovic risponde su Instagram

Come detto prima, non è la prima volta che accade. Già in precedenti derby di Torino era successa la stessa cosa, tanto da portare Mihajlovic ad avvertire preventivamente (come sempre a suo modo) i tifosi juventini che avessero intenzione di farlo di nuovo: 

Questa volta non ha risposto pubblicamente ai soliti cori razzisti, ovviamente aveva ben altre cose a cui pensare dopo l'esonero dal Torino, che ha portato Mazzarri a sostituirlo sulla panchina granata. Ci ha pensato però sua moglie, Arianna Rapaccioni, a dare una lezione di educazione a tutti quelli che anche nella partita di ieri non avevano perso occasione per mostrare la loro ignoranza. Questo il messaggio scritto su Instagram dalla compagna di Mihajlovic:

Anche se non lo sei mi accodo a quella massa di ignoranti che pensano che l’essere nato in Serbia significhi essere zingaro .... E visto che non ho nulla contro di loro ti dico SEI IL MIO ZINGARO PREFERITO.

E non c'è davvero nient'altro da aggiungere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.