Victor Valdes dà l'addio al calcio: cancellati tutti i profili social

Il portiere ex Barcellona ha postato un'ultima foto, online per qualche ora, poi ha rimosso i contenuti. La sua nuova vita è in famiglia: "Sarà difficile trovarmi".

Victor Valdes dice addio al calcio giocato

46 condivisioni 18 commenti

di

Share

È l’era dei social network anche nel calcio. Foto celebrative, messaggi di sostegno e addii. Ma è curiosa la scelta di Victor Valdes, ex portiere del Barcellona e della Spagna, che prima annuncia il suo ritiro e poi cancella tutto dai personali canali social. Un’ultima immagine, quella di una strada, e un commento: “Grazie di tutto”.

Si chiude così, in maniera atipica e silenziosa, la carriera di uno dei migliori estremi difensori del calcio spagnolo. Un giocatore "normale" nella squadra di extraterrestri che era il Barcellona di Pep Guardiola. Uno che ha fatto sempre il suo tra i pali. Un professionista serio, entrato nella leggenda anche con la Spagna: è salito una volta sul tetto d’Europa e un’altra volta sul tetto del mondo. 

Con i blaugrana Victor Valdes ha vissuto i suoi anni migliori. Poi è andato al Manchester United, allo Standard Liegi e infine al Middlesbrough. In sette mesi, senza un squadra e un infortunio al ginocchio, non è più sceso in campo. Ad inizio anno la decisione più dura.

Victor Valdes in una delle ultime partite con il Barcellona
Victor Valdes e una delle ultime partite con la maglia del Barcellona

Victor Valdes, l’addio al calcio in forma anonima

Lo diciamo prima di raccontare nei dettagli il suo saluto al calcio: Victor Valdes avrebbe meritato un addio migliore. Si ritira invece in punta di piedi, silenzioso, in modo atipico. Una foto sui social di una strada di campagna postata per qualche ora, poi il buio. Cancellato tutto, tanti saluti a Twitter, Instagram e ai milioni di seguaci.

Tra il 2008 e il 2012 ha vinto tutto con il Barcellona. 571 partite con la maglia blaugrana. Un Mondiale e un Europeo con la Spagna nel 2010 e nel 2012. A 35 anni dice basta per un problema al ginocchio e l’esaurimento di stimoli veri. Nel 2015 già pregustava il ritiro:

Quando la luce si spegnerà, starò con i miei bambini. Insegnerò a loro cosa può accadere quando si accende la luce. Quando dirò basta, sarà difficile trovarmi.

Victor Valdes, l'addio al calcio
La pagina Twitter di Victor Valdes

Un campione del passato

Fa strano pensare ad un calciatore che si ritira dal calcio e dalla vita digitale. Un po’ come una volta. Addio ai campi, ai riflettori, al mondo di Internet e dunque alla notorietà. Se qualcuno vorrà sapere qualcosa di Victor Valdes, non gli resterà che sperare di incontrarlo in giro. A fare la spesa magari in un supermercato in città, all'Hospitalet de Llobregat, comune catalano che gli ha dato i natali. Pensa alla sua famiglia, ai suoi figli. Gli racconterà di "quella volta" con Messi, Busquets, Puyol, Xavi, Piqué e Iniesta. Non un racconto qualunque.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.