Premier League, Puncheon: stagione finita dopo il fallo su De Bruyne

Il giocatore del Crystal Palace si è lesionato il legamento del ginocchio. Il belga, invece, già ieri era regolarmente in campo con i Citizens.

27 condivisioni 13 commenti

di - | aggiornato

Share

Parlare di "Karma" quando l'argomento è il serio infortunio di un calciatore è sicuramente fuori luogo. Ma non c'è dubbio che il bruttissimo fallo di Jason Puncheon su Kevin De Bruyne sia stata la scena peggiore dell'ultima giornata di Premier League del 2017.

Nei minuti di recupero, il giocatore del Crystal Palace ha letteralmente falciato il belga che stava ripartendo in contropiede. E il contrasto è stato così violento da costringere entrambi i giocatori ad uscire in barella.

Dopo la partita, Guardiola era particolarmente nervoso per come i suoi giocatori non siano tutelati dagli arbitri, preoccupato di perdere il suo numero 17 per molto tempo. Ma a pochi giorni dal fattaccio, si è scoperto che ad avere la peggio in quel contrasto è stato proprio Puncheon.

Premier League, stagione finita per Puncheon dopo l'intervento killer su De Bruyne

La conferma è arrivata direttamente da Roy Hodgson, allenatore del Crystal Palace. Dopo l'incontro di Premier League con il Southampton, dal quale i suoi sono usciti vittoriosi, il tecnico ha confermato che Puncheon si è gravemente infortunato in occasione del fallo su De Bruyne.

Puncheon ha subito la lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro. Probabilmente si opererà a breve e non lo vedremo fino alla prossima annata.

Il 31enne resterà fuori per tutto il resto della stagione e questa è una notizia particolarmente negativa per l'ex ct della Nazionale inglese, che proprio nella partita col Manchester City ha perso anche il suo capitano Dann per il medesimo infortunio.

Se Hodgson dovrà fare a meno di Puncheon a lungo, può sorridere invece Guardiola: dopo il grande spavento in seguito al fallaccio subito, De Bruyne si è completamente ripreso e ha giocato dal primo minuto nel 3-1 contro il Watford che ha permesso alla sua squadra tornare alla vittoria in Premier League. Una situazione diametralmente opposta rispetto a quella che tutti immaginavano solo 4 giorni fa, subito dopo la fine di Crystal Palace-Manchester City.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.