Messi vuole migliorare sui rigori? Le Tissier si candida come prof

L'ex simbolo del Southampton si è proposto come insegnante dal dischetto per il numero 10 del Barcellona: in carriera ha segnato 47 volte su 48 dagli 11 metri.

24 condivisioni 20 commenti

di

Share

Lionel Messi vuole migliorare sui calci di rigore? Un proposito che può sembrare paradossale se espresso da una delle stelle del calcio mondiale, autore di 526 reti e vincitore di 26 trofei con la maglia del Barcellona, ma in rete sono già arrivate le prime proposte tra i "candidati insegnanti" per il numero 10 argentino, detentore di una media inferiore alla sua fama dagli 11 metri: 81 rigori realizzati su 104, il 78% del totale.

A conti fatti, Messi ha trasformato in rete quattro rigori ogni cinque calciati. Numeri da grande calciatore, ma non da star, dei quali la stessa Pulce argentina si è detto non pienamente soddisfatto: una considerazione che ha suscitato migliaia di commenti, tra i quali quello di un volto indimenticabile per gli appassionati di calcio inglese, Matthew Le Tissier, ex stella del Southampton.

Tra i commenti al post della casa di scommesse Coral-Bet, che aveva rilanciato su Twitter le dichiarazioni di Messi, è apparso quello dell'ex attaccante prossimo a festeggiare i 50 anni, detentore di una media fuori dal comune dal dischetto: 47 reti realizzate su 48 conclusioni dagli 11 metri in 16 stagioni con il Southampton. Tra dribbling e reti fuori dal comune, una dote che gli era valsa un'accoglienza mai vista nello stadio dei Saints, dove all'ingresso compariva la scritta: "Benvenuti nella casa di Dio". Le parole di Matt Le Tissier non sono passate inosservate: "Non ha che da chiedere consigli".

Barcellona, Messi vuole migliorare dal dischetto: Le Tissier si candida come prof

Le statistiche di Messi dal dischetto mettono in luce anche un altro dato significativo: quando il punteggio vede il Barcellona in svantaggio (raramente) o quando si è in parità, l'argentino preferisce incrociare con il mancino e cercare l'angolo alla sua destra. Se invece i blaugrana sono in vantaggio, cambia angolo e calcia dritto per dritto. Scelte di pochi istanti, quelle prese dagli 11 metri, che possono però decidere una partita o una stagione. Parola dello stesso Le Tissier.

Immaginate di tirare un rigore che può decidere la stagione della tua squadra e dare la possibilità al tuop club di costruire un nuovo stadio.

Da un talento tutta classe e abnegazione come Messi a un'icona del calcio romantico come Le Tissier, che ha detto "no" più volte in carriera a Manchester United e Tottenham fino a tornare al calcio giocato nel 2013 per disputare una partita con il Guernsey, formazione dell'isola della Manica dove è nato, il passo dagli 11 metri si fa breve: per diventare il calciatore perfetto la stella argentina del Barcellona si avvarrà dei consigli del "Dio" del The Dell, storica casa del Southampton?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.