Serie A, Buffon a Donnarumma: "Chi viene alla Juventus non sbaglia"

Il portiere bianconero consiglia il giovane del Milan: "Devi sentire la tua anima". E sul suo ritiro promette: "Se vinco la Champions League gioco ancora".

34 condivisioni 47 commenti

di

Share

Questione di feeling e di eredità. Gianluigi Buffon consiglia Gianluigi Donnarumma. Il rapporto tra i due c’è sempre stato, ma ora siamo ad un bivio. Il giocatore della Juventus è vicino a dare l’addio al calcio. Quello del Milan, invece, attraversa un periodo difficile tra scelte di mercato e una squadra, quella rossonera, in crisi nella nostra Serie A.

L’amicizia, nata in Nazionale, si è rinforzata. Ormai è chiaro a tutti, Gigio è il primo della classe italiana tra i portieri. Diciotto anni (19 li compirà il 25 febbraio), tanta qualità e la benedizione di Gigi. Non serve altro.

Anche perché Buffon è uno che di esperienza ne ha da vendere. A La Gazzetta dello Sport, l’estremo difensore bianconero ricorda il passato e non solo. Dai consigli a Donnarumma all’obiettivo Champions League. Vincere ancora lo scudetto in Serie A potrebbe non bastare per regalare altri stimoli e continuare una carriera gloriosa.

Serie A, Buffon della Juventus
Serie A, Buffon e il futuro: potrebbe ancora giocare

Serie A, Buffon e Donnarumma: consiglio tra amici

E se Gianluigi Donnarumma passasse alla Juventus? Un colpo di calciomercato clamoroso certo, ma già visto in Serie A. Basti pensare all’affare Bonucci, andato al Milan in meno di 48 ore. Nessuno se lo aspettava. Buffon ha il suo erede, lo vedrebbe bene in bianconero.

Cosa consiglio a Gigio? Beh, chi sceglie la Juventus non sbaglia mai (ride, ndr). Non posso dargli consigli, non conosco la sua situazione col Milan. Posso solo dirgli di ascoltare la sua anima.

Gigi dice la sua. Donnarumma alla Juventus vorrebbe dire blindare la porta bianconera per altri 20 anni. Lui è pronto a farsi da parte, anche se non è detta l’ultima parola:

Non sono l’ultimo arrivato e so che posso essere ingombrante, preferisco farmi da parte. Non rappresenterò mai un problema, ma per la Juve o la Nazionale ci sarò sempre, in qualsiasi veste. Solo la vittoria della Champions potrebbe farmi cambiare idea e rimandare il ritiro. 

Serie A, Buffon con Donnarumma in Nazionale
Serie A, Buffon e i consigli a Donnarumma in Nazionale

Un commento anche sull’addio di Bonucci:

A Leo voglio bene come a un fratello, perché anche nei suoi eccessi mi piace tanto. La Juve era l'deale per lui e mi dispiace sia andato via.

Il 2018 lo ricorderemo con l’addio al calcio di Buffon? Tutti noi ci auguriamo di no. Anche se un erede, Donnarumma, esiste ed è molto forte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.