Real Madrid, Benzema torna dalle vacanze infortunato e "aiuta" Zidane

L'attaccante francese dovrà restare out 2-3 settimane per uno stop misterioso: pare si sia fatto male nella partita contro il Barcellona. Per Zizou un "peso" in meno.

20 condivisioni 4 commenti

di

Share

Niente Benzema, almeno per le prossime 2-3 settimane. L'attaccante francese non ha preso parte all'ultimo allenamento del Real Madrid insieme ai compagni, svolgendo solamente una seduta personalizzata. Il motivo? Un infortunio misterioso palesato subito dopo il rientro dalla vacanze natalizie.

Da quello che filtra dall'interno del club - come riportato da Marca - sembra si tratti di un presunto problema rimediato addirittura nel corso dell'ultimo Clasico del 23 dicembre.

In ogni caso piove sul bagnato, perché il centravanti delle Merengues era stato tra i principali imputati per la débacle del Bernabeu contro il Barcellona, più in generale criticato per una stagione decisamente al di sotto dei suoi standard. Benzema finora ha preso parte a 20 partite ufficiali, segnando appena 5 gol, servendo 2 assist e collezionando complessivamente 1488 minuti.

Benzema, appena 5 gol in stagione con il Real Madrid
Real Madrid, stagione fin qui sottotono per Karim Benzema

Real Madrid, Benzema infortunato: un "problema" in meno per Zidane 

Nonostante questo, però, resta un elemento imprescindibile per Zinedine Zidane, che non ne ha mai messo in dubbio la titolarità. Ecco perché questo infortunio, in un certo senso, aiuta il tecnico francese a evitare "scelte dolorose". Senza Benzema sarà possibile accelerare il ritorno di Gareth Bale e riproporrre nell'undici titolare giocatori richiesti a gran voce del pubblico del Real Madrid come Marco Asensio e Isco, rimasti in panchina nel Clasico.

Così la situazione potrebbe tornare alla calma e Benzema avrebbe tutto il tempo per rimettersi in forma e riprendersi il suo posto nel Real Madrid, come molte volte ha già dovuto fare nel corso dei suoi anni trascorsi in Liga. L'assenza per infortunio, però, non può che alimentare le voci di calciomercato sul suo conto e, soprattutto, sui suoi possibili sostituti.

Il dibattito sul "nuovo attaccante" del Real Madrid è sempre più un tormentone (anche se a dir la verità lo è da qualche anno) e il non aver a disposizione il centravanti titolare nelle prime settimane di gennaio, quindi in concomitanza con l'apertura della sessione di calciomercato, non può far altro che renderlo più rumoroso. Come potenziale suo sostituto, adesso, il nome che va per la maggiore è quello di Mauro Icardi: difficile però che l'attaccante dell'Inter possa muoversi già a gennaio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.