Cristiano Ronaldo: "Cinema dopo il ritiro, ma mi sento ancora potente"

L'asso portoghese rivela il suo sogno nel cassetto ad Alessandro Del Piero: una carriera nel cinema. Ma precisa: "Ora mi sento ancora molto potente in campo".

28 condivisioni 7 commenti 5 stelle

di

Share

Non solo la rivelazione sul trasferimento mancato per poco alla Juventus nel 2003, quando non era ancora maggiorenne. Nell'intervista-fiume rilasciata da Cristiano Ronaldo a Sky Sport, con domande d'eccezione rivolte all'asso portoghese da un altro gigante del calcio come Alessandro Del Piero, c'è stato spazio anche per uno sguardo più ampio sul futuro del numero 7 del Real Madrid, oggi 32enne.

Nel mondo di Cristiano Ronaldo, fresco di vittoria del quinto Pallone d'Oro, non c'è solo il calcio: da qualche anno ormai il calciatore nato a Funchal accanto ai suoi record ottenuti sul campo affianca anche altri tasselli di quello che è un vero e proprio impero. Un volume di affari da oltre 80 milioni di euro all’anno, fatto anche di yatch, jet privati, catene alberghiere, palestre e linee di abbigliamento sportivo e intimo.

La preparazione alla partita, impegno clou nella vita professionale di ogni calciatore, è però molto diverso da quello nelle attività collaterali in possesso di CR7. Ad ammetterlo è lo stesso fuoriclasse a Sky Sport:

Ho un gruppo di persone preparate e intelligenti che mi aiutano a gestire le altre attività a cui ho dato vita. Ho iniziato a pensare a cosa avrei fatto dopo il ritiro da quando avevo 28 anni. In campo le cose dipendono solo da me, fuori ho una squadra che lavora per me e alla quale mi affido molto.

Cristiano Ronaldo, 16 reti stagionali con il Real Madrid: ha appena vinto la Coppa del Mondo per Club
Cristiano Ronaldo, 16 reti stagionali in 22 partite con il Real Madrid

Cristiano Ronaldo: "Dopo il ritiro, vorrei provare a fare l'attore"

Che sia calcio o impresa, il concetto chiave nella mente di Cristiano Ronaldo resta però uno solo: il gioco di squadra. Quello che lo ha aiutato a sollevare al cielo ben cinque trofei nel 2017: ai quattro festeggiati con il Real Madrid sul terreno di gioco (Liga, Champions League, Supercoppa di Spagna e Coppa del Mondo per Club) si è aggiunto il Pallone d'Oro. A precisa domanda di Del Piero sul futuro fuori dal campo, CR7 ha però confessato il suo sogno:

So bene che un giorno mi dovrò ritirare dal calcio giocato. So anche che quando mi ritirerò avrò una bella vita ma non perché ho tanti soldi, piuttosto perché voglio fare altro. Per esempio, voglio provare a fare film. Ho tante persone che collaborano con me e che mi aiutano a sviluppare diversi progetti.

Da testimonial pubblicitario, come avviene per noti marchi di abbigliamento o per prodotti per il corpo, ad attore sul grande schermo. Cristiano Ronaldo si vede così dopo il calcio. Un'idea legata però a un futuro lontano: prima il numero 7 del Real Madrid vuole accrescere il numero di trofei oggi custoditi in bacheca, 27 tra club e nazionale portoghese.

Ad allontanare il momento in cui sarà tempo di appendere gli scarpini al chiodo è lo stesso Cristiano Ronaldo, convinto che l'attenzione maniacale con la quale prepara il suo lavoro quotidiano lo possa aiutare ad andare avanti ad alti livelli ancora per diversi anni:

Adesso mi godo il momento che è buono, anzi molto buono. Non sono più molto giovane, lo so, ma mi prendo tanta cura del mio corpo. In questo momento sto bene, continuo a sentirmi molto potente. Al primo posto nel calcio c'è la motivazione: devi dare il 100% e lavorare duramente ogni giorno. Io amo il calcio e penso di poter dare ancora molto e poter migliorare.

Certezze che sanno di garanzia, anche con un Real Madrid lontano 14 punti dalla vetta della Liga 2017/2018. L'anno che verrà sarà ancora nel segno di Cristiano Ronaldo: parola sua.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.